fbpx
Correre alla sera

Correre alla sera

Qual è il momento giusto per correre? Correre alla sera..

Correre alla fine della giornata permette di dilatare il tempo a disposizione dell’allenamento. Ci si potrà permettere di fare con calma tutte le cose che servono per correre bene: stretching, riscaldamento, allunghi a fine allenamento, chiacchiere con i compagni di corsa.
Bisogna mettere in preventivo che si corre con le pile scariche, ma questo permetterà di allenare il cervello oltre al corpo, irrobustendo la tenuta alla fatica.

Vantaggi: correre alla fine della giornata, con addosso la stanchezza fisica e mentale del lavoro, permette di allenare il cervello oltre che il corpo

Difficoltà: cominciare a correre già stanchi può comportare un calo di attenzione visiva e aumentare così il rischio di piccoli infortuni da distrazione (storte alla caviglia, cadute)

Alimentazione:

  • Colazione abbondante (ore 7), ad esempio: tè, latte o caffè, crèpes integrali pane con marmellata, roast beef o prosciutto, frutta o spremuta
  • spuntino: frutta
  • pranzo (ad esempio): pasta al ragù (poca pasta e tanto ragù), polpette di carne con verdura cotta, macedonia con miele
  • spuntino (ore 17, non più tardi): banana con miele oppure noci oppure panino integrale con prosciutto cotto
  • cena dopo l’allenamento (ore 22, al massimo), ad esempio: insalata mista (lattuga, pomodori, carote, finocchi, etc) con noci, mandorle o pinoli, frutta con miele.

Articoli Correlati

Gelato senza zucchero? Si può, per la gioia dei runner. Ecco come
La prevenzione parte dall'alimentazione
La prevenzione nel carrello
Integratori: cosa sono? a cosa servono? ecco come utilizzarli e perchè!
Enervit
Nasce Enervit Nutrition Center
Colazione o pranzo? Brunch!
L’Ecomaratona del Chianti
L’Ecomaratona del Chianti Classico festeggia un successo annunciato