Maratona New York: Pizzolato accoglie Kamworor al traguardo

Foto Terramia

Trentadue anni dopo la seconda vittoria a New York, Orlando Pizzolato è tornato sul traguardo della maratona più famosa al mondo. Il direttore di Correre, appena entrato nella hall of fame del New York Road Runners, ha avuto l’onore di tendere il nastro d’arrivo tagliato dal vincitore Kamworor.

Come ogni anno Pizzolato era a New York anche in veste di accompagnatore d’eccezione di un folto gruppo di maratoneti italiani che hanno aderito al programma di Terramia, il tour operator specializzato in viaggi per i runner.

Articoli Correlati

“Io credo in te”: la borsa di studio di Pizzolato a Francesco Guerra e Rebecca Lonedo
E’ più impegnativo scalare l’Everest o correre il miglio in meno di 4 minuti?
Fondo lento
Come arricchire il fondo lento
sudore
Pizzolato e l’uso della tecnologia nello sport
Esperienza, intuizioni e coraggio: le abilità del bravo allenatore
Pizzolato: frattura da stress, infortunio dei tempi moderni