fbpx

Infertilità: e se il problema fosse alimentare?

L’efficienza della nostra fertilità e delle nostre prestazioni è una conseguenza diretta del nostro stato alimentare. Prima di ricorrere a qualsiasi medicinale, quindi, è necessario ragionare sul proprio stile di vita. Per poi compiere una scelta consapevole.

Su Correre di novembre il Dott. Luca Speciani ci spiega che un problema comune a molte atlete in età fertile è la scomparsa delle mestruazioni, spesso preceduta da periodi più o meno lunghi di irregolarità (cicli molto lunghi o molto brevi, dolorosi, perdite intermestruali, flusso abbondante con conseguente anemia eccetera).

Basta d’altra parte anche solo ragionare un poco per capire che l’infertilità è una risposta naturale evolutiva dell’essere umano, che “si protegge” da una gravidanza nel momento in cui non ha risorse nutritive sufficienti a disposizione. Come sfamare due bocche quando non ne abbiamo a sufficienza per una? Madre natura sospende per qualche tempo la possibilità di procreare, lasciando inalterata per il futuro la possibilità di farlo ancora, una volta ripristinate le condizioni ideali.

Le donne amenorroiche (senza ciclo) sono di solito anoressiche (benché ovviamente possano esservi altre cause), mentre le donne con irregolarità mestruali, endometriosi, policistosi ovarica sono molto spesso “sempre a dieta”: non raggiungono mai la completa copertura del loro fabbisogno nutrizionale o saltano i pasti, per dimagrire o per colpa dello stress eccessivo.
La soluzione sta spesso nel semplice ripristino di una nutrizione regolare, normocalorica, normoproteica e qualitativamente valida.

La cura che viene proposta in prima battuta a una donna con problemi di irregolarità mestruali è l’utilizzo della pillola anticoncezionale. Poiché il sistema della fertilità non funziona bene, si tende a cancellarlo con una bomba ormonale che ha diversi possibili effetti collaterali. Ma alle pazienti che ricevono prescrizione della pillola (o degli anelli, o delle spirali medicate) andrebbe spiegato che con quel potente farmaco l’ovulazione viene soppressa. Il ciclo non è un vero ciclo. Il fulcro dell’attività biologica della donna viene cancellato.

Un medico di segnale tenderà a eliminare la pillola, valutando con la paziente i sintomi. Sulla base di quei sintomi e dopo aver ripristinato un’alimentazione adeguata, lavorerà alla rimozione di eventuali altre cause (ad esempio l’equilibrio glicemico in chi soffra di policistosi). L’efficienza della nostra fertilità è una conseguenza diretta del nostro stato alimentare. Chiunque lo neghi sta ignorando la più potente arma di riequilibrio di cui potrebbe disporre nei confronti della paziente che ha in cura e della cui salute si è assunto la responsabilità.

Articoli correlati

Rivoluzione integrale

27 Febbraio, 2021

“Ogni organismo sano è portatore naturale di gioia e felicità”. Nel libro Rivoluzione integrale, in uscita il 16 marzo per Mondadori, il biologo nutrizionista Michele Riefoli parte da questo assunto e propone la sua ricetta per una vita più sana e più lunga. Che promuova il benessere non solo dell’uomo, ma anche del pianeta. Si […]

Rinforzare le difese immunitarie

I consigli della nutrizionista Lyda Bottino per rinforzare le difese immunitarie attraverso una sana alimentazione. E provare a proteggerci da batteri, virus e altri agenti patogeni perseguendo, allo stesso tempo, uno stile di vita sano. Regole base Vediamo dunque alcune linee guida sia alimentari sia comportamentali per superare al meglio eventuali infezioni e rinforzare le […]

Salute: impariamo a ridurre il consumo di sale

In Italia, soprattutto al sud, il consumo di sale è troppo elevato rispetto alle linee guida. Impariamo a ridurlo. Nella storia dell’evoluzione umana, c’è stata una lunga fase in cui l’uomo non ha fatto uso di sale aggiunto. L’unica fonte di cloruro di sodio (ovvero il sale) era rappresentata dalla quota naturalmente contenuta negli alimenti. Con questa, quasi mai […]

La dispensa dello sportivo: tutto ciò che non deve mancare

Insieme ai nutrizionisti di Correre impariamo cosa è meglio acquistare e come organizzare la dispensa di chi pratica attività fisica “Uno stile di vita sano inizia dalla spesa e quindi dalla dispensa, la base di tutto”. Così ci insegnano gli esperti in nutrizione dello staff di Dieta Gift coordinato da Luca Speciani. Insomma, ciascuno di […]