Integratori, i carburanti del runner

Integratori, i carburanti del runner

“Repetita juvant”, dicevano i latini. A un anno da un servizio di successo, tanto la curiosità di sempre nuovi corridori quanto la vivacità del mercato ci inducono a riproporre una panoramica dei principali prodotti di integrazione.
Il servizio lo trovate su Correre di giugno. Qui invece, in sintesi, i consigli del nostro esperto Luca Speciani per un’integrazione intelligente.

Le esigenze di uno sportivo:
• copertura completa del fabbisogno calorico (normocaloricità)
• copertura completa del fabbisogno proteico (normoproteicità)
• integrazione minerale selettiva
• copertura antiossidante

Normocaloricità
1 – concedetevi uno spuntino a base di frutta, miele, cereali integrali o semi oleosi
2 – sgranocchiate una barretta (priva di zuccheri semplici, sciroppo di glucosio, malto di riso o simili) dopo pranzo o un’ora o due prima dell’allenamento

Normoproteicità
3 – privilegiate alimenti naturali ricchi di proteine, come carne, pesce, legumi, latticini, uova, semi oleosi e cereali integrali
4 – in caso di allergie o intolleranze, completate l’integrazione con un mix di aminoacidi che coprano l’intero spettro di quelli “essenziali”, senza superare 15-20 g al giorno

Integrazione minerale selettiva
5 – dopo una sudorazione consistente, cercate un integratore che contenga potassio e magnesio
6 – per quanto riguarda il ferro, assumetelo solo in caso di effettiva necessità e in una forma che vi risulti assimilabile, meglio se lontano dai pasti

Copertura antiossidante
7 – utile un integratore che fornisca un aiuto antiossidante per contrastare il danno tissutale causato dai radicali liberi prodotti sotto sforzo

Importante
Nessun integratore vi farà vincere una gara se siete sedentari e in sovrappeso. Nell’ottica invece di non trascurare alcun particolare nella nostra preparazione, un’integrazione mirata e ragionata potrà accompagnarci con intelligenza sia in gara che in alcune delicate fasi del nostro progetto di salute.

Articoli correlati

Tendine rotuleo e corsa: tutto quello che c’è da sapere

Il tendine rotuleo, piuttosto grosso, costituisce anatomicamente la parte terminale del quadricipite e sopporta la forza contrattile espressa da questo muscolo.Nella corsa svolge un’importante azione eccentrica di allungamento, favorendo l’ammortizzazione nell’impatto con il terreno: la plasticità del suo comportamento determina l’armonia del gesto atletico.La forza espressa dal quadricipite e la relativa collaborazione del tendine rotuleo […]

Corsa lenta e infortuni: attenzione a correre troppo piano

Chi corre piano non sempre va lontano… La corsa lenta non è sempre una buona idea. Il nostro corpo funziona un po’ come le macchine di grossa cilindrata, se le facciamo circolare solo in città a 30 km orari tendono ad ingolfarsi. Lo stesso succede a chi corre: modificare il gesto tecnico rallentandolo eccessivamente può […]

Corsa e mal di schiena: quali strategie di prevenzione?

Il mal di schiena è uno dei problemi più frequenti sia per i sedentari che per gli sportivi amatoriali e agonistici. Anche chi corre è spesso soggetto a dolori lombari invalidanti. Ma qual è il legame tra corsa e mal di schiena? E quando i sintomi devono iniziare a preoccupare? Scopriamolo insieme all’ortopedico degli sportivi […]

Cefalea del runner: le cause del mal di testa

Una delle patologie più diffuse tra gli sportivi è la cefalea. Si può presentare in diverse forme e con diverse cause che spaziano dall’alimentazione scorretta (carenze, sovraccarichi, sensitivity, digiuni) fino all’emicrania da sforzo. Il problema è comunque diffuso e complesso e non può essere affrontato attraverso l’uso di farmaci. Cerchiamo di capirne di più con […]

Allenamento News Equipment Salute Correre