fbpx

Trofeo Ciolo: Joyce Njeru e Petru Mamu trionfano in Salento

26 Settembre, 2021
Francesca Grana

La keniana Njeru e l’eritreo Mamu si aggiudicano il Trofeo Ciolo, seconda tappa italiana della World Cup 2021 di corsa in montagna.

Uno scenario più unico che raro: quello che ha accolto in Salento, nella mattinata di domenica 26 settembre 2021, i partecipanti alla decima edizione del Trofeo Ciolo, undicesima tappa della Coppa del Mondo di corsa in montagna.

Cosa in montagna in Puglia? Esattamente sì! E non è la prima volta che Gagliano del Capo, sulla punta dello stivale d’Italia, accoglie eventi internazionali della specialità: Mondiali Master nel 2019 e i Mondiali Allievi nel 2017, edizione in cui a trionfare fu la trentina Nadia Battocletti, finalista olimpica dei 5.000 m a Tokyo e madrina della manifestazione.

Con le sue tre tornate per un totale di 11,7 km e 640 m di dislivello positivo, la più meridionale fra le tappe della Coppa del Mondo di corsa in montagna non ha nulla da invidiare alle “colleghe” alpine”.

Tre le partenze della kermesse organizzata dall’Atletica Capo di Leuca, sotto l’egida della World Mountain Running Association: 6,5 km per Juniores e Master over 60; 11,7 km per uomini e donne della gara open e di World Cup, partiti a 5 minuti di distanza gli uni dalle altre per evitare intasamento sulla prima rapida salita.

Il caldo della rediviva estate salentina e un percorso decisamente tecnico che non permetteva distrazioni, onde evitare un indesiderato contatto ravvicinato con le pietre leccesi disseminate lungo i sentieri, hanno determinato le classifiche finali, con in palio punti preziosi per la Coppa del Mondo di specialità e la maglia azzurra per i Mondiali di Tailandia (febbraio 2022) nelle gare Under 20.

Ai nastri di partenza entrambi gli attuali leader della classifica di World Cup WMRA: la britannica Charlotte Morgan, specialista delle gare di lunga distanza, e il valdostano Henri Aymonod, specialista del chilometro verticale.

Dopo il via, dato dalla madrina Nadia Battocletti e dal rappresentante di WMRA, Justin Maxwell, partenza veloce lungo il ponte Ciolo, sovrastando i 22 metri a strapiombo sul mare. Divorato il primo tratto di asfalto, primo ripidissimo tratto di salita e prima selezione lungo i ripidi sentieri del Parco Naturale Regionale Otranto,Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase.

Nella gara femminile, fuga keniana sin dalle prime battute, con la coppia composta da Joyce Njeru e Lucy Murigi avanti di 50” rispetto ad Alice Gaggi, 1’25” su Alessia Scaini e 1’45” su Charlotte Morgan al passaggio ai 5 km.

Distacchi più ridotti nella prima metà della gara maschile, con l’eritreo Petru Mamu a guidare la testa della corsa, tallonato da Alberto Vender (ITA), Geoffrey Ndungu (KEN), Alex Baldaccini (ITA) e Daniel Pattis (ITA), a una ventina di secondi l’uno dall’altro.

Al decimo km, all’ultimo passaggio sul ponte Ciolo dopo aver superato i numerosi su e giù e le insidie delle pietre lungo i due giri del rinnovato percorso, prime posizioni della gara pressoché definite.

Nella gara femminile è ancora Njeru a difendere la prima posizione, seppur con un margine limitato a una decina di secondi sulla connazionale Murigi. Al terzo posto Gaggi, con un distacco di 4’.

Al maschile, gap tranquillizzante per Mamu, ma la sorpresa è alle sue spalle, con la rimonta del connazionale Ndungu e Baldaccini in terza piazza.

Il podio femminile del Trofeo Ciolo 2021

1 Joyce Njeru Muthoni in 57’12”
2 Lucy Murigi Wambuy in 57’21”
3 Alice Gaggi in1h01’17”

Il podio maschile del Trofeo Ciolo 2021

1 Petro Mamu in 50’22”
2 Geoffrey Gikuni Ndungu in 51’19”
3 Alex Baldaccini in 51’23”

Il calendario della Coppa del Mondo WMRA 2021
27 giugno – 1° Tatra Race Run (long mountain) – Zakopane, POL
11 luglio – 2° Grossglockner Berglauf (classic mountain) – Heiligenblut, AUT
17 luglio – 3° La Montée du Nid d’Aigle (classic mountain) – St Gervais, FRA
24 luglio – 4° Tatra SkyMarathon (long mountain) – Kościelisko, POL
7 agosto – 5° Sierre – Zinal (long mountain) – Zinal, SUI
15 agosto – 6° Krkonosky half marathon (classic mountain)- Jasnke Lazne, CZE
4 settembre – 7° Vertical Nasego (short uphill) – Nasego, ITA
5 settembre – 8° Trofeo Nasego (classic mountain) – Nasego, ITA
11 settembre – 9° Canfranc – Canfranc 45 km (long mountain) – Canfranc-Estacion Huesca), ESP
12 settembre – 10° Canfranc – Canfranc 16 km (classic mountain) – Canfranc-Estacion (Huesca), ESP
26 settembre – 11° Trofeo Ciolo (classic mountain) – Gagliano del Capo, ITA
1 ottobre – 12° Broken Arrow VK (short uphill) – Squaw Valley, USA
3 ottobre – 13° Broken Arrow Sky Race (long mountain) – Squaw Valley, USA
3 ottobre – 14° Zumaia flysch trail 42,5 km (long mountain) – Zumaia-Gipuzkoa, ESP
3 ottobre – 15° Zumaia flysch trail 22 km (classic mountain) – Zumaia-Gipuzkoa, ESP
10 ottobre – 16° Kilometro Verticale Chiavenna-Lagunc (short uphill) – Chiavenna, ITA