fbpx

Trofeo Nasego: Mamu e Murphy nella storia

05 Settembre, 2021
Marco Gulberti/WMRA

Demoliti i record del percorso del Trofeo Nasego: vincono Grayson Murphy e Petro Mamu, che limano rispettivamente quasi sette e oltre un minuto ai limiti precedenti di Lucy Murigi e Sylvain Cachard.

Per il suo ventesimo compleanno il Trofeo Nasego si regala due nuovi record del percorso. A infiocchettarli sono la statunitense Grayson Murphy (1h 45’ 56”) e l’eritreo Petro Mamu (1h 32’ 55”).
Anche due italiani sul podio: Francesca Ghelfi, terza alle spalle dell’austriaca Andrea Mayr, e Cesare Maestri, secondo davanti a Eric Muthoni Riungu.

Trofeo Nasego 2021

Giornata spettacolare, quella del debutto del Trofeo Nasego nel calendario di World Cup WMRA: sole e temperature miti hanno accompagnato i migliori specialisti di corsa in montagna per i 21 km e 1.330 D+, dalla partenza dal centro storico di Casto sino al traguardo all’ombra della chiesa di Famea, passando per la “cima Coppi” della gara, posta al 16° km poco prima del rifugio Nasego.

La gara maschile

Partenza a tutta nella gara maschile, con 8 atleti a prendere il largo già al passaggio di Alone: Mamu, Maestri, Muthoni Riungu, Kirui, Gikuni Ndungu e Chrascina.
A metà percorso, alla Bignottina, i distacchi cominciano a definirsi, con l’eritreo 5” davanti a Kirui, 14’’ da Gikuni Ndungu e 20’’ da Maestri.
All’imbocco dell’ultima salita aumenta sino a quasi un minuto il vantaggio di Mamu, mentre dietro è battaglia fra Muthoni Riungu e Maestri, che l’azzurro risolve in proprio favore proprio lungo la salita al Rifugio Nasego.

All’arrivo di Famea si respira aria di record e quando sul cronometro appare 1h32’55” bagno d’applausi per il vincitore Petro Mamu.
Posizioni invariate per gli altri due gradini del podio, con Cesare Maestri secondo in 1h36’02” ed Eric Riungu Muthoni terzo in 1h36’27”.

Il vincitore Petro Mamu. Foto: Marco Gulberti/WMRA

La gara femminile

Decisamente agguerrito anche il cast della gara femminile, con la rivincita tra Andrea Mayer, vincitrice del Vertical Nasego di ieri, e l’americana Grayson Murphy, seconda 24h fa nella settima tappa di Coppa del Mondo WMRA. Da non sottovalutare anche le keniane Joyce Njeru Muthoni (attualmente prima nel ranking mondiale) e Lucy Murigi, l’irlandese Sarah McCormack (campionessa in carica alla Nasego) e le italiane Erica e Francesca Ghelfi, attese a una conferma in campo internazionale.

Ai piedi della salita del Rifugio Nasego è di quadi 1’ il distacco della Grayson sulla Mayr, che scollina dal rifugio con una proiezione sensazionale. Dietro le prime fa capolino Francesca Ghelfi, che approfitta delle difficoltà della keniota Joyce Njeru Muthoni per guadagnarsi il terzo posto.

Al traguardo di Famea il tempo dell’americana ha dell’incredibile: alla sua prima Nasego e alla prima trasferta in Europa ferma il cronometro a 1h45’56”, oltre 6’ meglio del precedente record della Murigi. Alle sue spalle 1h48’15” per Andrea Mayr e 1h49’53 “ per Francesca Ghelfi.

Va quindi in archivio un’edizione di caratura mondiale per il Trofeo Nasego 2021, con protagonisti alcuni dei migliori specialisti di livello internazionale e due nuovi record del percorso destinati a durare.

Oltre ai preziosi punti per la classifica generale di Coppa del Mondo WMRA, il Trofeo Nasego ha assegnato anche i titoli di campione italiano “lunghe distanze”, conquistati rispettivamente da Cesare Maestri e Francesca Ghelfi.

Clicca QUI per i risultati completi.

Il calendario della Coppa del Mondo WMRA 2021
27 giugno – 1° Tatra Race Run (long mountain) – Zakopane, POL
11 luglio – 2° Grossglockner Berglauf (classic mountain) – Heiligenblut, AUT
17 luglio – 3° La Montée du Nid d’Aigle (classic mountain) – St Gervais, FRA
24 luglio – 4° Tatra SkyMarathon (long mountain) – Kościelisko, POL
7 agosto – 5° Sierre – Zinal (long mountain) – Zinal, SUI
15 agosto – 6° Krkonosky half marathon (classic mountain)- Jasnke Lazne, CZE
4 settembre – 7° Vertical Nasego (short uphill) – Nasego, ITA
5 settembre – 8° Trofeo Nasego (classic mountain) – Nasego, ITA
11 settembre – 9° Canfranc – Canfranc 45 km (long mountain) – Canfranc-Estacion Huesca), ESP
12 settembre – 10° Canfranc – Canfranc 16 km (classic mountain) – Canfranc-Estacion (Huesca), ESP
26 settembre – 11° Trofeo Ciolo (classic mountain) – Gagliano del Capo, ITA
1 ottobre – 12° Broken Arrow VK (short uphill) – Squaw Valley, USA
3 ottobre – 13° Broken Arrow Sky Race (long mountain) – Squaw Valley, USA
3 ottobre – 14° Zumaia flysch trail 42,5 km (long mountain) – Zumaia-Gipuzkoa, ESP
3 ottobre – 15° Zumaia flysch trail 22 km (classic mountain) – Zumaia-Gipuzkoa, ESP
10 ottobre – 16° Kilometro Verticale Chiavenna-Lagunc (short uphill) – Chiavenna, ITA