fbpx

Ciclismo e trail running in casa Eolo

29 Novembre, 2021
Foto Francesca Grana

In casa Eolo a Besozzo (Varese) nasce un progetto che unisce ciclismo e trail running per offrire ad appassionati un servizio completo di consulenza e allenamento.

Ciclismo e trail running, due mondi paralleli con molti punti in comune e per questo da oggi uniti in un progetto che li accomuna fulcro della collaborazione tra Casa Eolo e Trail Running Coaching, società di consulenze nel mondo del trail running.

L’idea di unire le due discipline offrendo un servizio completo ed unico, e’ stata lanciata dal patron di Eolo, Luca Spada (nella foto al centro), noto imprenditore e appassionato di ciclismo e di trail running e subito raccolta da Simona Morbelli e Fulvio Massa, soci in Trail Running Coaching. Simona, atleta élite Salomon e coach e Fulvio noto professionista, fisioterapista, specializzato in allenamento e riatletizzazione, tecnico Fidal della Nazionale Italiana di trail running.

Ciclismo e trail running: due sport, una passione

Ciclismo e trail running presentano sicuramente un gran numero di analogie ed i vantaggi che si possono trarre dalla giusta alternanza delle due discipline sportive possono essere rilevanti nella gestione della programmazione di una stagione sportiva, dura come quella del trail. Similitudini calzanti se il paragone viene fatto anche con la mountain bike, in quanto le affinità tra questi sport sono veramente numerose. E’ evidente che l’interesse che riveste la bici in relazione alla pratica del trail running è legato al ridotto potere traumatico che ha nei confronti della corsa in quanto venendo a mancare la componente dell’impatto del piede al suolo si evitano, o almeno si riducono sensibilmente, gli shock microtraumatici. E’ un dato di fatto che molti trailer, di ogni livello, dedichino molte sedute di allenamento alla bici, fino a dedicare ad essa delle percentuali del 20/30% del volume totale dell’allenamento, divenendo quindi una disciplina complementare.

Casa Eolo

E’ la sede a Besozzo, provincia di Varese, del noto team di ciclismo ma non solo. E’ una struttura di altissimo livello tecnico dedicata allo sport, con un ampio reparto dedicato alla gestione dei mezzi affiancato da uffici amministrativi, sale riunioni, sale consulenza, cucina, spogliatoi e vari spazi operativi.

Si tratta di un ambiente dimensionato e strutturato per accogliere atleti e sportivi.

In questa sede, oltre alle abituali attività svolte dal cycling team, verranno effettuate periodicamente delle consulenze da parte di Trail Running Coaching in merito alla pratica del trail running e della corsa in montagna. Le consulenze di Massa e Morbelli saranno rivolte ad atleti di ogni livello e indirizzate alla stesura di programmi di allenamento personalizzati.

Trail running integrato

Il servizio offerto sarà di alto profilo e si completerà attraverso una consulenza integrata che TRCoaching vuole offrire a 360 gradi anche attraverso la collaborazione con un valido servizio di assistenza nutrizionale. Gli sportivi potranno, volendo, avvalersi del servizio effettuato da un nutrizionista e non solo, Kratos collaborerà nel progetto apportando valore aggiunto attraverso la sua esperienza nel settore.

Si realizza un sogno che va a completare un cerchio: aprire la casa di Eolo non solo al ciclismo ma anche alle altre discipline sportive – svela Luca Spada, AD di Eolo – Tutto questo a Besozzo, in un ambiente eccezionale dal punto di vista orografico grazie a Campo dei Fiori e al lungolago. Chi è appassionato agli sport di endurance li potrà affrontare in modo completo dal punto di vista tecnico e nutrizionale. E non finisce qui, perché l’ambizione è di proseguire con altre discipline come ad esempio il canottaggio“.

Articoli correlati

Le porte di pietra: Reiterer e Turini campioni italiani di trail lungo

16 Maggio, 2021

Per la prima volta la gara è stata conclusa in meno di 7 ore: 6:42’44” per Reiterer, che ha preceduto il portoghese Andre Rodrigues (6h58’09”). Terzo il valdostano Davide Cheraz. Quarto assoluto e terzo sul podio tricolore il trentino Gil Pintarelli (7h05’10”). Terza, alle spalle della francese Camille Bruyas (7:38’08”) e della statunitense Katie Schide […]

Garmin Enduro, il nuovo volto della corsa ultra

23 Febbraio, 2021

Enduro, il nuovo sportwatch di Garmin è dotato di funzionalità sviluppate per rispondere alle esigenze dei runner estremi Un design progettato per resistere a qualsiasi condizione e al tempo stesso pensato per garantire massima comodità, estensione dell’autonomia, analisi delle performance e dei percorsi: ecco Enduro, lo sportwatch che Garmin dedica a tutti gli appassionati di […]

I terreni della corsa in natura

L’irregolarità del fondo è uno dei marchi di fabbrica della corsa in natura: mette alla prova muscoli, tendini ed equilibrio posturale. Ecco una carrellata su come le diverse superfici e le differenti situazioni condizionano il modo di correre off road. Il prato I prati hanno un’elevata capacità di ammortizzare l’impatto col suolo, di disperdere le […]

Le basi del trail running

Opportunità nella difficoltà. Ce lo siamo detti spesso, nell’ultimo anno. La difficoltà del trail runner è data anche dall’assenza di gare, che privano spesso della motivazione necessaria ad affrontare lavori lunghi e impegnativi. Cerchiamo ancora una volta di vedere il lato positivo: abbiamo tempo per pensare alla nostra attività, per mettere mano e per ripassare […]