Il trail running per i giovani

Il trail running per i giovani

Per avere successo nella corsa in natura bisogna creare le basi – aerobiche, muscolari, di coordinazione, di agilità e mentali – sin dall’adolescenza. Come seguire la preparazione del trail running per i giovani.

Se vogliamo ottenere dei risultati nelle gare di trail running è necessario creare le basi già a livello giovanile. Allo stato attuale, nelle competizioni di corsa in montagna classiche, nei trail brevi e in quelli lunghi, bisogna saper correre e forte. Anche nelle prove di ultratrail che si vincono con tante ore di sforzo, la base per ottenere la performance parte sempre dal “motore” dell’atleta. 

Il motore dell’atleta

Ma cos’è questo famoso “motore” dell’atleta, di cui tanto si sente parlare? Si tratta semplicemente dell’insieme delle qualità condizionali che caratterizzano un corridore dalle alte prestazioni, ma applicate alla corsa sui sentieri.

Per costruire un atleta di élite è necessario dotare il giovane di una grande VO2max, di un’ottima forza muscolare, della coordinazione e dell’agilità. Gli aspetti tattici e mentali e i volumi normalmente si costruiscono gradualmente, attraverso l’esperienza e la maturazione. 

La corsa off road deve attingere al bacino dell’atletica del mezzofondo, del fondo, del cross, abbracciando un concetto di “vasi comunicanti” in quanto si tratta di ambienti che ospitano una grande quantità di ragazzi dotati di ottime capacità condizionali, che vengono costruite proprio nel corso degli anni di attività giovanile. I giovani interessati a dirigersi verso le discipline di corsa off road devono dapprima essere indirizzati verso gare di distanza contenuta e alta intensità, poi, se saranno interessati e predisposti a format di maggiore chilometraggio, potranno gradualmente aumentare le distanze. 

Indietro
Pagina 1 di 3
Avanti
Allenamento News Equipment Salute Correre