fbpx

Questo mese parliamo di…

Allenamento – Come non perdere la motivazione senza obiettivi agonistici? Mettiamoci alla prova con qualche gara-test solitaria. (Orlando Pizzolato)

Allenamento – Virtual race e “gare” a distanza chiamano in causa la nostra capacità di correre sul ritmo anche da soli: i consigli per allenarla di Lorenzo Falco.

Running system – Quando le difficoltà del lockdown diventano un’occasione di rinnovamento: le case history di LBM Sport e Passione Running.

Dilettanti di alto livello – Si allena come una professionista, ma nella vita è una professoressa: conosciamo meglio la specialista dei 3.000 siepi Laura Dalla Montà. (Luca Tocco)

Training mix – La proposta di allenamento della fisiologa Nathalie Biasolo per unire la quantità alla qualità, in un mix di lavoro aerobico e soglia, forza e trasformazione.

Alto livello – Gli allenamenti cardine per gli specialisti del mezzofondo veloce secondo l’allenatore Giorgio Rondelli, partendo dai ruoli chiave di acido lattico e lattato.

Trekking – Bastoncini sì o no? Il punto di Giorgio Garello a proposito di recenti studi sui benefici cardiaci di nordic walking e fitwalking, in relazione alla velocità di crociera e all’utilizzo dei bastoncini.

Trail running – Ultima tappa del viaggio a puntate per programmare una gara fuoristrada: oggi parliamo delle distanze XL e XXL, le “lunghissime”, dove il trail running sfocia nel trail trekking  (Fulvio Massa)

Salute – Compiti per le vacanze: pensare a noi stessi per arrivare a settembre performanti e in salute. Sfruttiamo un’estate senza competizioni per vivere la corsa come veicolo di un benessere tanto fisico quanto interiore. (Daniele Vecchioni)

Principianti – Le tabelle del running motivator Giuseppe Tamburino per chi ha appena iniziato o sta per intraprendere il suo viaggio nel mondo della corsa.

Medicina di segnale – Seconda puntata del nostro approfondimento sui diversi “tipi costituzionali”: oggi è la volta della struttura “a pera”, detta anche “avocado”, tipica della predominanza degli estrogeni femminili. (Luca Speciani)

Salute – Pareri, aspettative e strumenti di guarigione: siamo davvero in grado di interpretare da soli gli esami strumentali? (Luca De Ponti)

Personaggi – Unico italiano ad aver vinto gli Europei di cross in tutte le categorie, cosa si aspetta dal suo futuro Andrea Lalli, recentemente uscito dal gruppo sportivo delle Fiamme Gialle? (Francesca Grana)

Personaggi – Il 18 luglio 2020 compie trent’anni il record italiano di Totò Antibo, realizzato nell’edizione bolognese del Golden Gala 1990. Sapevate che ha “rischiato” di essere record mondiale? (Daniele Menarini)

Correre al femminile – Empowerment e atlete di successo: parliamo di emancipazione femminile e della storia di Maria Guida, campionessa europea di maratona. (Julia Jones e Maria Comotti).

Diario – La scomparsa del proprio allenatore come riflessione sulla motivazione e sull’approccio alla fatica, nelle parole della mezzofondista Federica Proietti.

Psicologia – L’analisi del nostro esperto Pietro Trabucchi a proposito degli elementi che ci portano ad alimentare la nostra passione, la forma di motivazione più elevata, partendo proprio dalla vicenda personale di Federica Proietti.

Tuttocorsa – Monitor (Tendenze – Marco Raffaelli; Big data – a cura della redazione; Giovani e corsa in montagna – Francesca Grana; Purosangue – a cura della redazione; Emergenza Sorrisi onlus – Daniele Barbone; Run for Rhino – Andrea Di Giorgio; Top runner – a cura della redazione; Filosofia dell’animo – Andrea Accorsi), Giro d’Italia (a cura della redazione), Atletica nel Nordest (Mauro Ferraro), La metropoli (Rodolfo Lollini), La capitale (Marco Raffaelli), Anteprime (Cristina Aramini), Agenda (Cristina Aramini), Gare (Alessia Amenta), Cuore matto (Franco Fava).

IN QUESTO NUMERO

Imparare a correre forte da soli 

18 Luglio, 2020

Per non perdere la motivazione agonistica in attesa delle competizioni classiche, mettiamoci alla prova con una gara-test da svolgere periodicamente e in solitaria, incrementando ogni volta distanza o ritmo. “Dopo settimane di allenamento magari non all’insegna della specificità, sostenere gare-test è un’opportunità che determina stimoli fisiologici efficaci, dandoci inoltre la carica per affrontare successviamente allenamenti […]

Giovani runner forti in montagna come in pista: quale futuro?

11 Luglio, 2020

Corsa in montagna: opportunità o distrazione per i giovani mezzofondisti? E come regolarsi quando i “montagnini” battono i migliori “pistard” in un cross? Il punto con il responsabile federale per la corsa in montagna, Paolo Germanetto. «È ora di mettere da parte certe resistenze: parlando di sport di fatica, serve a ben poco porsi delle […]

XL e XXL: preparare le ultra-ultra

05 Luglio, 2020

Ultima tappa del viaggio a puntate per la programmazione di una prova fuoristrada: arriviamo alle prove più lunghe, come una 100 miglia con 10.000 m D+, quel tipo di gare, cioè, dove prende forma il confine tra trail running e trail trekking. “Prendiamo come riferimento la competizione XXL per eccellenza, almeno per noi europei: il […]

Tipi costituzionali 2: l’avocado

01 Luglio, 2020

La struttura “a pera” è tipica di chi viva una dominanza di tipo estrogenico (gli ormoni femminili per eccellenza). Questa categoria ormonale necessita di una depurazione che deve precedere ogni forma di integrazione. Su Correre n. 429 (luglio 2020), l’articolo di Luca Speciani si apre col riepilogo del concetto di “tipo costituzionale”, introdotto su Correre […]

Alta velocità: quattro allenamenti fondamentali

01 Luglio, 2020

I quattro allenamenti fondamentali per allenare le gare di mezzofondo veloce, chiarendo innanzi tutto i ruoli dell’acido lattico e del lattato, di cui occorre indagare l’equilibrio tra produzione e smaltimento. Parola di Giorgio Rondelli.  “Partendo da una definizione tecnica, la tolleranza al lattato è la capacità di mantenere per il maggior tempo possibile un’alta velocità […]

Alla scoperta del runner che c’è dentro ognuno di noi 

01 Luglio, 2020

Il ritorno delle gare tradizionali ci appare come un miraggio, che scompare ogni volta che ci avviciniamo troppo. Allenarsi comunque, dissetare la nostra sete di sapere podistico, è un altro modo di affrontare il disagio: ci sforziamo di guardare al futuro con la stessa voglia di luce che immaginiamo sul volto della runner di copertina.  […]