fbpx
Popoli in corsa

Popoli in corsa, ai lettori di Correre piace il libro di Patucchi

“Popoli in corsa”

Popoli in corsa è una compilation di brevi e intense storie di chi correndo ha lasciato un segno nel mondo. Marco Patucchi ha spiegato il concetto di Popoli corsa, «una nazione che ha per confini il mondo ed è composta, da chi corre per passione e benessere come di chi corre per scappare dalle guerre e dalla miseria».

Dopo “Maratoneti” (Baldini&Castoldi Dalai, 2010), Marco, (giornalista, vicecaporedattore del servizio Economia del quotidiano La Repubblica e maratoneta) prosegue a setacciare e ricostruire sessanta vicende, di donne e uomini prima ancora che di atlete e atleti.

“Popoli in corsa” abbraccia differenti tipi di corridori: dai campioni alle prese con l’addio alle gare, come Haile Gebrselassie e Paula Radcliffe, agli atleti capaci di eccellere nonostante una vita non facile, come Zola Budd o Kip Keino. Dalla forza della normalità di Giorgio Calcaterra e Yuki Kawauchi all’incrocio di destini che porta un Marco Pantani in allenamento ad affiancare Fabian Roncero in testa nella maratona di Carpi.

E vicende di podisti “sommersi” o “salvati” in quest’epoca di guerre e recessione: gli atleti in fuga sui barconi della disperazione e le prime donne runner in Afghanistan.

Copertina del libro popoli in corsa

Popoli in corsa

 

AUTORE: Marco Patucchi
TITOLO: Popoli in corsa – storie di vittorie e di sconfitte
EDIZIONI: Edizioni Correre
NUMERO PAGINE: 160
Per maggiori info o acquisti: www.storesportivi.it

 

 

 

 

 

 

 

LEGGI ANCHE: Dieta batte cancro 1 a 0

Articoli Correlati

Correre meglio e senza infortuni
Correre meglio e senza infortuni
donne che corrono
Donne e corsa: un libro solo per loro
Triathlon per tutti con accetta la sfida
Triathlon per tutti
Presentazione arese libro divieto di sosta
Tutte le vite di Arese
100 ricette per lo sportivo, copertina libro correre in cucina
100 ricette per i runner
5.30 copertina libro
A PASSO DI CORSA