fbpx
Il Maratoneta

Il maratoneta

Di: Chiara Collivignarelli
Ritorna in libreria con una nuova edizione a opera di Marcos y Marcos Il maratoneta, uno dei romanzi più belli e ricchi di tensione di William Goldman, anche sceneggiatore dell’omonimo e fortunato film del 1976.
Il romanzo, trama e visione

Un nazista che passeggia per il distretto dei diamanti a New York, presidio ebraico. Questa la visione da cui è partito Goldman, scrittore e drammaturgo statunitense, per scrivere questo romanzo. Trovato il cattivo, il peggiore immaginabile, ha dato vita alla figura del maratoneta protagonista, appunto. Si tratta di Babe, un ragazzo puro, che corre e porta avanti i suoi ideali di libertà. La sera si allena a Central Park e sogna di correre la maratona come il suo idolo, Abebe Bikila. Di giorno studia Storia per imparare a sconfiggere la tirannia. Vittima inconsapevole di intrighi e tradimenti, Babe finirà nelle grinfie del crudele nazista, che ha fatto fortuna estorcendo diamanti agli ebrei e che lo torturerà. Si innamora di una donna che fa il doppio gioco e anche l’amato fratello non è chi dice di essere. Babe non sa nulla dei loro traffici loschi ed è fedele a se stesso. Alla violenza e alla doppiezza oppone la purezza, l’onestà, l’eroismo della resistenza che rappresentano gli aspetti indimenticabili di questa storia.

Il film

Il maratoneta fu diretto da John Schlesinger e interpretato da Dustin Hoffman nei panni del protagonista e da Laurence Olivier in quelli del nazista. La scena della tortura con tecniche da dentista, citata sopra, è entrata nella storia del cinema. La sceneggiatura segue in modo fedele il romanzo, fatta eccezione per il finale, che venne completamente stravolto, cosa che fece arrabbiare parecchio Goldman. Il film ricevette una candidatura agli Oscar e vinse due David di Donatello. A Laurence Olivier andarono due Golden Globe come miglior attore non protagonista


Nel mondo di Babe

La casa editrice ha dato vita a una pagina di contenuti extra, aggiornata ogni settimana, nella quale i lettori potranno scoprire i luoghi e le icone della New York degli anni Settanta nella quale è ambientata la trama, curiosità sull’origine dei personaggi, i miti della maratona, il making of del film e diverse figure storiche che hanno ispirato alcuni personaggi del libro.

William Goldman, Il maratoneta, Marcos y Marcos, 320 pagg., 18 euro

Leggi anche: La solitudine del maratoneta

Articoli Correlati

Copertina libro
Orizzonti perduti
corse leggendarie in tutto il mondo
Corse leggendarie in tutto il mondo
A perdifiato
Storia dell’ultramaratona italiana
Niente è impossibile per Kilian Jornet
Vita di Emil Zatopek