Michele Tusino

Come godersi le Feste senza perdere la forma – cominciamo a rimetterci in moto

Dopo i giorni della “depurazione a tavola” (1ª parte) e il secondo “periodo di libertà” (San Silvestro e Capodanno), eccoci al secondo periodo di recupero attivo, in attesa di concederci un’ultima, serena, pausa dalle regole in occasione dell’Epifania.

Sempre con riferimento a quanto pubblicato su Correre numero 350 (dicembre 2013), a cura di Antonella Carini, ecco come utilizzare i giorni dal 2 al 5 gennaio per riequilibrare il nostro organismo dopo il Capodanno.

1 – Aumentare fibra ingerita: zuppe di legumi e frutta ricca di acqua.

2 – Ricambio di liquidi: spremute o centrifugati di verdura e frutta. Inserire magari un paio di saune per una migliore depurazione e ricambio liquidi.

3 – Pasti semplici: pesce al vapore, ricchi contorni, condimento con aceto e limone.

4 – Inserire 2 cene depurative: yogurt intero, frutti di bosco e mela con la buccia.

5 – Movimento: per chi ha la possibilità, riprendere la palestra, bruciare energie sulle piste di fondo o partecipare agli appuntamenti di corsa del primi giorni del nuovo anno, gare o allenamenti in compagnia, dove ci si “attacca” alla volontà dei compagni di running.