Giancarlo Colombo

Castelbuono: tutti a caccia di Kiprop

La gara più antica d’Italia è pronta a vivere l’88ª edizione: venerdì 26 luglio, alle ore 19, si disputa il Giro Podistico Internazionale di Castelbuono, per il secondo anno consecutivo Gold Label Events Iaaf (riconoscimento riservato dalla federazione mondiale di atletica alle migliori gare del mondo su strada), con partenza e arrivo come sempre in piazza Margherita, vicino alla fontana e, da quest’anno, vicino anche al nuovo monumento al Giro, la cui inaugurazione, nella sera del 25 luglio, rappresenta l’inizio della festa della corsa siciliana.

50 atleti al via, con 5 nazioni rappresentate. In ultimo si sono aggiunti gli etiopi Kinde Atanaw (10000 m in 28’53”02) e Tesfaye Abera (1:00’32” in mezza maratona, Nizza 2012). Confermato al via anche Andrea Lalli, che già il sabato mattina, cioè il giorno dopo la gara, prenderà l’aereo per raggiungere Milano, dove parteciperà ai Campionati italiani assoluti su pista, nei 5.000 m, all’Arena civica. Assieme al finanziere molisno saranno in gara Gabriele Da Nard, Stefano Scaini, Giovanni Gualdi, il marocchino Rachid Kisri, i kenioti Paul Lonyagata, Dikson Chumba, Emanuel Kipsang, Ezekiel Kiprotich e William Kibor, l’ucraino Vasyl Matviychuk. Tutti a caccia di Wilson Kiprop, annunciata star della corsa siciliana.

Articoli Correlati

Nike Digital Challenge
10.000 runner che corrono 10.000 metri: ecco la sfida di Nike Digital Challenge
Eliud Kipchoge e Caterine Ibarguen
Kipchoge e Ibarguen atleti dell’anno IAAF
Fidal: Antonio La Torre nuovo direttore tecnico, Stefano Baldini non rientra
Alfio Giomi, Enrico Castrucci, Virginia Raggi
Bando maratona di Roma – La sindaca Raggi: in caso di ritardo, organizzerà la Fidal 
Iaaf Diamond League: Barega da record nei 5000, Tamberi terzo con 2,31 m
Stefano Baldini lascia la Fidal