Aouani secondo a Castelbuono

Aouani secondo a Castelbuono

26 Luglio, 2022
Foto: Giovanni Certomà

L’azzurro è arrivato a Palermo carico del lavoro svolto in quota a St.Moritz in vista della maratona dei Campionati europei, ed è stato preceduto solo dal formidabile keniano Isaac Kipkemboi Too

Ventesimo successo keniano nel Giro di Castelbuono, giunto martedì 26 luglio all’edizione numero 96. A tre chilometri dalla fine, sulla salita Mario Levante, una sorta di Heartbreak Hill del popoloso paese in provincia di Palermo, il ventottenne Isaac Kipkemboi Too, con l’inconfondibile canotta neroarancione della Run2gether, allunga deciso. È la svolta del quasi centenario circuito siciliano, disputato in una cornice entusiasta di 25.000 spettatori, e partito sulle note del “Nessun dorma” di Puccini, quasi a sottolineare l’eccezionalità della manifestazione. 

La cronaca

Fino a quel punto le accelerazioni di Too, del burundiano Onesphore Nzikwinkunda e dello spagnolo Houssane Bennabou erano state controllate dall’azzurro Iliass Aouani, mentre già nelle prime battute era crollato lo svizzero Abraham Tadesse, uno dei favoriti. Too, record di 28’23” sui dieci chilometri on the road, prova a spingere sull’asperità e mette in difficoltà Aouani, reduce da un periodo di ingente carico di lavoro a St.Moritz. Il longilineo africano si slancia e guadagna venti, trenta metri. La folla incita Iliass sulla piazza del paese. A circa un chilometro dalla fine Too aumenta il vantaggio, appare in grado di vincere. Iliass si butta letteralmente nell’ultima discesa, guadagna metri che gli consentono di avvicinarsi. Sarà secondo in 35’07”, bella prestazione dopo 11,3 km dall’altimetria in perenne variazione, complicata, a dieci secondi dal vincitore. 

Dominio Kenya nella storia

Forse Too, non lo sa, ma è la ventesima vittoria di un runner keniano. Terzo è il burundiano Onesphore Nzikwinkunda, stakanovista di mille corse su strada. Per Aouani un ottimo test in vista dell’imminente maratona degli Europei di Monaco di Baviera. Salire sul podio di Castelbuono ha sempre significato molto per gli azzurri: Gelindo Bordin vinse nel 1988, tre mesi prima del trionfo olimpico di Seoul; nel 2004 Stefano Baldini conquistò il secondo posto a un mese dal successo di Atene. Insomma, non aggiungiamo altro per scaramanzia… 

Risultati (11,3 km): 1° Isaac Kipkemboi Too (Ken) 34’57”; 2° Iliass Aouani (Fiamme Azzurre) 35’07”; 3° Onesphore Nzikwinkunda (Bur) 35’13”; 4° Houssame Benabbou (Spa) 35’19”; 5° Italo Quazzola (Casone Noceto) 35’48”; 7° Pasquale Selvarolo (Fiamme Azzurre) 35’51”; 9° Giuseppe Gerratana (Aeronautica) 36’13”.    

Articoli correlati

Haven Hailu vince la maratona di Osaka

30 Gennaio, 2023

L’etiope Haven Hailu ha vinto la Osaka Women’s Marathon (World Athletics Platinum Label) in 2h21’12 precedendo di quasi un minuto la connazionale Meseret Gola (2h22’13”). La giapponese Yuka Ando si è piazzata al terzo posto in 2h22’59”.  Uesugi ha avuto la meglio nella lotta per il quarto  posto superando di due secondi Yoshikawa e tagliato […]

Record italiani di Pietro Arese e Sintayehu Vissa nel miglio indoor

30 Gennaio, 2023

Primati italiani indoor sul miglio di Pietro Arese e Sintayehu Vissa. Dopo 50 anni superato il record di Gianni Del Buono. In campo femminile Vissa fa cadere il limite detenuto da 41 anni da Gabriella Dorio. L’ultimo week end dell’atletica ha regalato i due primati italiani indoor sul miglio realizzati da Pietro Arese e Sinthayehu […]

Campaccio: Crippa terzo, Battocletti quarta

06 Gennaio, 2023

Yeman Crippa combatte e sale sul podio al cross di San Giorgio su Legnano (MI), come non accadeva a un italiano dal 2015. Nadia Battocletti si classifica quarta. Vittorie di Kwizera (uomini) e Daniel (Donne). Il campione europeo 2022 dei 10.000 m, Yeman Crippa, comincia il 2023 nel modo migliore: dopo una gara interpretata per […]

Nadia Battocletti campionessa d’Europa di cross

12 Dicembre, 2022

Oro anche nella staffetta mista e due argenti a squadre (donne under 23 e uomini seniores) nei campionati europei organizzati al “La Mandria Park di Venaria Reale (TO). L’Italia è seconda nel medagliere.  Per la quarta volta consecutiva Nadia Battocletti è la regina della corsa campestre: sul percorso impegnativo del La Mandria Park, a Venaria […]

Allenamento News Equipment Salute Correre