fbpx

Buoni propositi per il 2016? In agosto sul Bianco

Si chiama X-Bionic Courmayeur Mont Blanc SkyRace ed è una prova di 11 km che si conclude a Punta Helbronner (3.466 m), in cima al versante italiano del “Tetto d’Europa”. Cerchiamo lettori “non (ancora) skyracer”, disposti a mettersi in gioco, in modo consapevole, per presentarsi preparati a questo importante appuntamento, in calendario per sabato 6 agosto.

Per capire di cosa stiamo parlando ecco gli aspetti tecnici fondamentali della gara:

• Tracciato di 11 km con 2.200 m di dislivello positivo, che da Courmayeur raggiunge 3.466 m di altitudine;

• Tempo a disposizione per concludere la prova: 4:30′;

• la prima parte, da Courmayeur fino al Pavillon, è sviluppata su un tracciato relativamente facile, addirittura facilmente corribile fino all’attacco della “poderale”;

• il tratto successivo, che raggiunge Punta Helbronner, è decisamente più ripido e più tecnico, con tratti a pendenza decisamente elevata, tanto da rendere necessario l’appoggio delle mani;

• la stabilità meteorologica è un fattore determinante e costituisce il 90% della fattibilità tecnica della gara, in quanto una normale perturbazione, a quelle quote, con un percorso costituito da una traccia sulla roccia, potrebbe rivelarsi pericoloso per i concorrenti».

“Sarò Skyrunner”
X-Bionic, uno dei più accreditati brand dell’abbigliamento tecnico per il running, title sponsor della Courmayeur Mont Blanc SkyRace, ha proposto a Correre di ospitare 4 lettori, che parteciperanno, spesati di vitto, alloggio e iscrizione, e forniti di equipaggiamento, alla manifestazione di sabato 6 agosto. Nasce così “Sarò Skyrunner”: Fulvio Massa allenerà i candidati selezionati aiutandoli a portare a termine la gara nel migliore dei modi, in relazione alle proprie capacità.
I lettori comprensibilmente affascinati dall’idea, dovranno per prima cosa, valutare i requisiti di base che Fulvio Massa indica qui di seguito come “Requisiti per l’allenabilità del soggetto”.

Requisiti per l’allenabilità
I lettori che intendono proporsi per far parte di “Sarò Skyrunner” dovranno per prima cosa verificare di essere in possesso dei seguenti requisiti:

• avere una integrità fisica in assenza di predisposizioni ad infortuni. Questo significa che, indipendentemente dal certificato di idoneità agonistica, il soggetto deve presentare una condizione base che gli consenta di essere allenato con continuità;

• disporre di una base di autonomia di corsa continua di almeno un’ora;

• conoscere l’ambiente di montagna;

• non avere paura della quota o dell’esposizione (passaggi “esposti”, con il percorso a tratti in parete);

Le candidature
Dovranno pervenire entro lunedì 11 gennaio alla redazione di Correre, via e-mail, all’indirizzo correre@sportivi.it.

Regolamento completo, info e modalità sul numero di Correre di gennaio.

Articoli Correlati

UYN Vertical Courmayeur Mont Blanc
UYN Vertical Courmayeur Mont Blanc: vincono Antonioli e la Veronese
Sarà il Gruppo Oberalp a distribuire in Italia X-Bionic
Alla conquista del Monte Bianco
Andrea Macchi: “Io e Merlino al traguardo”
Colori in corsa: ecco i patch di ultima generazione