fbpx

Tokyo 2020: c’è Crippa nei 10.000 m

29 Luglio, 2021
Foto: Giancarlo Colombo
L’atletica entra in scena venerdì 30 luglio. Diciassette gli atleti azzurri in gara nella prima giornata. Finale dei 10.000 m con Yeman Crippa (ore 13:30 in Italia). Batterie per i mezzofondisti Nadia Battocletti (5.000 m), Elena Bellò (800 m) e per il trio dei 3.000 a siepi composto da Ahmed Abdelwahed e dai gemelli Ala e Osama Zoghlami.

Ai Giochi olimpici di Tokyo 2020 l’atletica entra in scena venerdì 30 luglio. Diciassette gli atleti azzurri in gara. Alle ore 20:30 (13:30 in Italia) si assegna il primo titolo olimpico, quello dei 10.000 m maschili. In questa gara troveremo Yemaneberhan Crippa, l’uomo che nelle ultime due stagioni ha riscritto i limiti italiani del mezzofondo prolungato.

Nel mezzofondo comincia l’avventura olimpica anche per Nadia Battocletti (5.000 m) ed Elena Bellò (800) oltre che per il trio dei 3.000 a siepi composto da Ahmed Abdelwahed  e dai gemelli Ala e Osama Zoghlami, tutti impegnati nelle rispettive batterie. 

Nella pedana dell’alto Gianmarco Tamberi e Stefano Sottile andranno a caccia di quei 2,30 m che danno l’accesso diretto alla finale (domenica, primo agosto) mentre nella terza delle batterie dei 400 a ostacoli il nostro Alessandro Sibilio se la vedrà subito con il fenomeno del momento, il norvegese primatsita del mondo Karsten Warholm.

Agenda Italia: 30 luglio, venerdì

Indichiamo nell’ordine: l’orario italiano + fra parentesi quello di Tokyo + la gara + le regole (numero nota che rimanda alla spiegazione) e gli atleti italiani in gara.

(mattino)

02:15 (09:15), Alto U (Q) (vedi nota 1), Sottile, Tamberi;
02:30 (09:30), 3.000 s. U (B) (2), Abdelwahed, A. Zoghlami, O. Zoghlami;
04:05 (11:05), 800 m D (B) (3), Bellò;
04:20 (11:20), Disco U (Q), (4), Faloci;
04:40 (11:40), 400 hs (B), (5), Sibilio;
05:15 (12:15), 100 m D (B), (6), Bongiorni, Fontana;

(pomeriggio)

12:00 (19:00), 5.000 m D (B) (7), Battocletti;
12:05 (19:05), Triplo D (Q) (8), Derkach;
12:25 (19:25), Peso D (Q);
13:00 (20:00), 4×400 mx (B) (9), Italia;
13:30 (20:30), 10.000 m (F), Crippa.

Le regole

(1) = Alto Uomini – Con 2,30 m si accede direttamente alla finale. Nel caso in cui gli atleti che superano 2,30 siano meno di 12, accedono alla finale comunque i migliori 12 delle qualificazioni. 

Nel caso in cui più di 12 atleti superino 2,30 m, si procederà con gli spareggi. 

La progressione: 2,17, 2,21, 2,25, 2,28, 2,30.

(2) = 3.000 siepi Uomini – Tre batterie. In finale i primi tre di ogni batteria + i migliori 6 tempi di ripescaggio.

(3) = 800 m Donne – 6 batterie (Elena Bellò è nell’ultima). Accedono alle 3 semifinali le prime 3 atlete di ogni batteria oltre a quelle dalle quarte posizioni in poi che otterranno i 6 migliori tempi di ripescaggio.

(4) Disco Uomini – Con almeno 66 m si accede direttamente alla finale. Nel caso cui i discoboli che lanciano a 66 m siano meno di 12, passeranno comunque i primi 12, indipendentemente dalla misura ottenuta. 

(5) = 400 m a ostacoli Uomini – 3 batterie. Passano alle due semifinali i primi 4 di ogni batteria più i migliori residui 4 tempi. 

(6) = 100 m Donne – 7 batterie, precedute da un turno preliminare che ne determinerà la composizione. Le due italiane in gara, Anna Bongiorni e Vittoria Fontana, cominceranno i Giochi direttamente con le batterie. Accedono alle due semifinali le prime 2 di ogni batteria più i due migliori tempi di ripescaggio. 

(7) = 5.000 m Donne –2 batterie. Accedono alla finale 15 atlete in totale con i seguenti criteri: le prime 5 atlete di ogni batteria più i migliori 5 tempi tra le escluse dalle prime 5 posizioni.

(8) = Triplo Donne – Con 14,40 si accede direttamente alla finale. Nel caso in cui le atlete che ottengono 14,40 siano meno di 12, accedono alla finale comunque le migliori 12 delle qualificazioni. 

(9) = 4×400 Mista – 2 batterie, una con 8 squadre e una con 7 squadre, dopo la rinuncia del Bahrein. Accedono alla finale le prime tre formazioni di ogni batteria più i due migliori tempi tra le classificate dalla quarta posizione in poi.

Articoli correlati

Gli ori azzurri da Mattarella e Draghi

24 Settembre, 2021

Nei giardini del Quirinale la cerimonia della riconsegna della bandiera ha riunito per la prima volta le 109 medaglie complessive dello sport italiano, tra Giochi olimpici (40 medaglie) e paralimpici (69). Al Presidente della Repubblica è stato donato il testimone della staffetta 4×100. Spostamento a palazzo Chigi su cinque bus scoperti, tra gli applausi. L’atletica […]

Kipyegon batte Hassan nella finale della Diamond League di Zurigo

14 Settembre, 2021

Il Weltklasse di Zurigo ha incoronato i 32 vincitori della Wanda Diamond League 2021 durante la cerimonia di premiazione dei Diamond Trophies.  Faith Kipyegon ha battuto Sifan Hassan in un fantastico testa a testa sui 1500 metri femminili tra campionesse olimpiche sul rettilineo finale. Kipyegon si è imposta per 22 centesimi di secondo in 3’58”23 […]

Padova, Palmisano e Stano d’oro sui 2000

07 Settembre, 2021

Massimo Stano e Antonella Palmisano hanno festeggiato i loro titoli olimpici sui 20 km vincendo le gare sui 2000 metri che hanno aperto il meeting. Stano ha tagliato il traguardo in prima posizione in 7’51”98 davanti al giovane Aldo Andrei (7’52”14) e ad Emiliano Brigante (7’52”25).  La campionessa olimpica Antonella Palmisano si è imposta nella […]

Miglio di Milano: delusione Crippa

04 Settembre, 2021

Nulla da fare per il campione trentino, apparso affaticato al momento del cambio ritmo decisivo, agli ultimi 600 m: undicesimo in 4’02”22 nel “Miglio Élite” vinto dal sorprendente irlandese Andrew Coscoran (3’55”59). Terzo Osama Zoghlami, quarto Pietro Arese. Sabbatini (4’31”76) su Del Buono e Bortoli nel miglio donne. «È chiaro che non sono contento della […]