fbpx

Passatore: cancellazione o rinvio? Decisione dopo il 3 aprile

21 Marzo, 2020
L’organizzazione ha comunicato che “L’eventuale modifica della data di partenza della Firenze-Faenza 2020 o la cancellazione della gara stessa, causa emergenza pandemia Coronavirus, sarà resa nota dopo la data del 3 aprile. Ma spostare una gara così complessa è davvero difficile.
Cancellazione o rinvio?

Bocche cucite a Faenza. Il destino della 48a edizione della 100 km del Passatore resterà sospeso fino a venerdì 3 aprile, quando sarà più chiara la probabile, ulteriore durata delle restrizioni alla circolazione delle persone previste tra le disposizioni di contenimento dell’epidemia di Covid-19.

Sabato 21 marzo L’ASD 100 km del Passatore, l’organizzazione della gara che fa capo al mitico Pietro Crementi detto “Pirì”, ha comunicato che “L’eventuale modifica della data di partenza della Firenze-Faenza 2020 o la cancellazione della gara stessa, causa emergenza pandemia Coronavirus, sarà resa nota dopo la data del 3 aprile. A partire dai giorni successivi saranno fornite anche informazioni in merito alle iscrizioni già effettuate ed a quelle in divenire.”

“Ringraziandovi per la comprensione e la pazienza – concludono nel comunicato gli organizzatori -, invitiamo tutti a restare a casa prendendovi cura di voi.”

Una gara difficile da organizzare

È probabile che il comunicato interlocutorio, in cui l’organizzazione sembra prendere tempo, sia nato da numerose e pressanti richieste dei possibili partecipanti, soprattutto dopo che i già iscritti hanno ricevuto via e-mail, nei giorni scorsi, un messaggio che conteneva più o meno lo stesso concetto del comunicato, ma più sbilanciato verso l’ipotesi dell’annullamento.

A quanto risulta a Correre, infatti, ai partecipanti che chiedevano conferma o meno dello svolgimento, è stato risposto che l’orientamento prevalente è di annullare la gara, vista la situazione.

Fare la 100 km del Passatore non è facile, né per chi partecipa né per chi organizza. La preparazione del partecipante è lunga e adesso non è possibile uscire, per motivi legati all’emergenza sanitaria, a effettuare gli allenamenti lunghi che sono necessari per concludere la prova senza problemi. 

L’organizzazione di una manifestazione che da Firenze va a Faenza, attraversando 11 comuni, diventa davvero complicata da spostare.

Articoli correlati

I novant’anni di Pirì, il signor “Passatore”

19 Settembre, 2021

Nato il 19 settembre 1931, l’organizzatore della 100 km Firenze-Faenza è ancora sulla breccia, circondato dall’amicizia degli atleti e dalla stima di tutti gli appassionati. Per l’anagrafe è Pietro Crementi, per tutti gli appassionati di corsa, e di ultramaratona in particolare, è semplicemente “Pirì”. È il direttore di corsa della 100 km del Passatore, da […]

Calcaterra: i perché della crisi alla 100 km di Imola

27 Maggio, 2021

A bocce ferme il campione Giorgio Calcaterra rivive e spiega la grande difficoltà vissuta al campionato italiano di specialità. Eccessiva frequenza nell’assunzione di gel, la causa dello “svuotamento di energie”. Rientra la polemica con Massini. Nella specialità dei 100 km su strada ha vinto tre titoli mondiali e 12 edizioni consecutive del “Passatore” su 14 a […]

Il campionato italiano di 100 km nell’autodromo di Imola

21 Maggio, 2021

Partenza alle ore 10 di sabato 22 maggio. Si assegnano i titoli italiani Fidal Assoluti e Master. “Special edition” organizzata dalla ASD 100 km del Passatore. Al via anche Calcaterra, Lucchese e Menegardi. Diretta TV dell’evento, visibile anche dalla pagina Facebook di Correre. Sono 303 i concorrenti iscritti ai Campionati italiani di 100 km su […]

Coronavirus, rinviata la 50 Km di Romagna

03 Marzo, 2021

Slitta di un anno l’appuntamento con la 50 km di Romagna a seguito dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Si correrà il 25 aprile 2022. “È con grandissimo dispiacere che dobbiamo annunciare, ancora una volta, l’annullamento della 39a edizione della 50 Km di Romagna” – è quanto si legge sul sito internet ufficiale della manifestazione. “Purtroppo la situazione […]