fbpx
100 km Passatore

Passatore: cancellazione o rinvio? Decisione dopo il 3 aprile

Di: A cura della redazione
L’organizzazione ha comunicato che “L’eventuale modifica della data di partenza della Firenze-Faenza 2020 o la cancellazione della gara stessa, causa emergenza pandemia Coronavirus, sarà resa nota dopo la data del 3 aprile. Ma spostare una gara così complessa è davvero difficile.
Cancellazione o rinvio?

Bocche cucite a Faenza. Il destino della 48a edizione della 100 km del Passatore resterà sospeso fino a venerdì 3 aprile, quando sarà più chiara la probabile, ulteriore durata delle restrizioni alla circolazione delle persone previste tra le disposizioni di contenimento dell’epidemia di Covid-19.

Sabato 21 marzo L’ASD 100 km del Passatore, l’organizzazione della gara che fa capo al mitico Pietro Crementi detto “Pirì”, ha comunicato che “L’eventuale modifica della data di partenza della Firenze-Faenza 2020 o la cancellazione della gara stessa, causa emergenza pandemia Coronavirus, sarà resa nota dopo la data del 3 aprile. A partire dai giorni successivi saranno fornite anche informazioni in merito alle iscrizioni già effettuate ed a quelle in divenire.”

“Ringraziandovi per la comprensione e la pazienza – concludono nel comunicato gli organizzatori -, invitiamo tutti a restare a casa prendendovi cura di voi.”

Una gara difficile da organizzare

È probabile che il comunicato interlocutorio, in cui l’organizzazione sembra prendere tempo, sia nato da numerose e pressanti richieste dei possibili partecipanti, soprattutto dopo che i già iscritti hanno ricevuto via e-mail, nei giorni scorsi, un messaggio che conteneva più o meno lo stesso concetto del comunicato, ma più sbilanciato verso l’ipotesi dell’annullamento.

A quanto risulta a Correre, infatti, ai partecipanti che chiedevano conferma o meno dello svolgimento, è stato risposto che l’orientamento prevalente è di annullare la gara, vista la situazione.

Fare la 100 km del Passatore non è facile, né per chi partecipa né per chi organizza. La preparazione del partecipante è lunga e adesso non è possibile uscire, per motivi legati all’emergenza sanitaria, a effettuare gli allenamenti lunghi che sono necessari per concludere la prova senza problemi. 

L’organizzazione di una manifestazione che da Firenze va a Faenza, attraversando 11 comuni, diventa davvero complicata da spostare.

Articoli Correlati

Stefano Viganò
Aziende vs Coronavirus – Garmin Italia per l’app monitor della salute
Eliud Kipchoge
Eliud Kipchoge: «La priorità, al momento, è la salute. Seguo le misure restrittive del Governo»
Aziende VS Coronavirus – La Sportiva: 55.000 mascherine per la Protezione Civile di Trento
Lavaredo Ultra trail
Coronavirus – Annullata la Lavaredo Ultra Trail
Ascics Frontrunner contro il coronavirus
Contro la solitudine da coronavirus: #UntiedYetUnited, by Asics Frontrunner
Tokyo 2020: è ufficiale, Giochi Olimpici rinviati al 2021