fbpx
Roberto Mandelli

Mezza maratona – Danilo Goffi ed Eliana Patelli vincono a Monza, Kirwa Silas Ngetich e Vicoty Chepkemoi a Bologna. Valeria Straneo: «Ho cominciato a preparare New York»

Danilo Goffi ha vinto la “Mezzadimonza”, completando i 21,097 km in 1:09’14” davanti a Simone Pessina e Manuel Molteni. Goffi sta preparando la maratona di New York (obiettivo: entrare nei primi venti classificati) e ha affrontato la prova di Monza come test. Dominio di Eliana Patelli tra le donne: la portacolori dell’Atletica Valle Brembana ha chiuso in 1:19’41” davanti a Marta Gariglio e Chiara Rossi.

Il Trofeo Creberg, per la classifica a punti, è andato al Monza Marathon Team sia nel settore maschile sia in campo femminile. Il Monza Marathon Team mette in bacheca anche il Trofeo della Provincia Monza e Brianza (maggior numero di arrivati: 107) mentre il Road Runners Club si è aggiudicato il Trofeo Città di Monza assegnato alla società più numerosa (114 arrivati).

Al tricolore issato  sull’autodromo, il Kenya risponde da Bologna, perché i primi a presentarsi sul traguardo della Unicredit Run Tune Up, in piazza maggiore, sono stati Kirwa Silas Ngetich e Vicoty Chepkemoi: 1:01’44” il tempo del vincitore, 1:02’26” quello del secondo classificato, Andrew Kwemoi Mang’ata. Alle loro spalle l’etiope Megersa Bacha Chikulala (1:02’55”), il ruandese Jean Baptiste Simukeka (1:03’28”) e il terzo keniano, William Kibor, secondo un anno fa (1:06’28”). Primo degli italiani il finanziere Giovanni Gualdi (Corrintime), sesto assoluto in 1:07’31”, mentre l’altro veterano, Denis Curzi, del CS Carabinieri Bologna, si è piazzato all’ottavo posto in 1:07’50”.

La Chepkemoi, favorita della vigilia, ha tenuto a debita distanza la connazionale Hellen Jepkurgat, vincitrice un anno fa: trentadue secondi a dividerle, 1:13’18” per la prima contro 1:13’50” della seconda classificata. La russa Tatyana Vilisova (1:16’44”), terza, ha preceduto sul traguardo la prima italiana, Giovanna Ricotta (1:19’16”). Nella prova non competitiva di mezza maratona a staffetta (2 concorrenti per squadra) hanno sfilato per le vie di Bologna anche le azzurre Rosalba Console e Valeria Straneo. La vicecampionessa d’Europa e del mondo non ha nascosto di puntare a New York: «È una maratona che mi affascina. Il lavoro di avvicinamento è già cominciato».    

Articoli Correlati

Firenze marathon
Firenze marathon: domenica 29 novembre si correrà la Conad Green Half Marathon
Valeria Straneo
Straneo e Zoghlami campioni italiani dei 10000 metri
Valeria Straneo
Rientro vincente per Valeria Straneo, primo posto nella mezza maratona di Monza
Eyob Faniel alla Zurich Maraton de Sevilla.
Faniel protagonista a Monza: 28’10” sui 10 km, a 2 secondi dal record italiano di Meucci
Peres Jepchirchir
Praga, Peres Jepchirchir demolisce il primato mondiale della mezza maratona in una gara solo femminile
New York
Annullata la maratona di New York 2020