fbpx

Mezza maratona – Danilo Goffi ed Eliana Patelli vincono a Monza, Kirwa Silas Ngetich e Vicoty Chepkemoi a Bologna. Valeria Straneo: «Ho cominciato a preparare New York»

14 Settembre, 2014

Danilo Goffi ha vinto la “Mezzadimonza”, completando i 21,097 km in 1:09’14” davanti a Simone Pessina e Manuel Molteni. Goffi sta preparando la maratona di New York (obiettivo: entrare nei primi venti classificati) e ha affrontato la prova di Monza come test. Dominio di Eliana Patelli tra le donne: la portacolori dell’Atletica Valle Brembana ha chiuso in 1:19’41” davanti a Marta Gariglio e Chiara Rossi.

Il Trofeo Creberg, per la classifica a punti, è andato al Monza Marathon Team sia nel settore maschile sia in campo femminile. Il Monza Marathon Team mette in bacheca anche il Trofeo della Provincia Monza e Brianza (maggior numero di arrivati: 107) mentre il Road Runners Club si è aggiudicato il Trofeo Città di Monza assegnato alla società più numerosa (114 arrivati).

Al tricolore issato  sull’autodromo, il Kenya risponde da Bologna, perché i primi a presentarsi sul traguardo della Unicredit Run Tune Up, in piazza maggiore, sono stati Kirwa Silas Ngetich e Vicoty Chepkemoi: 1:01’44” il tempo del vincitore, 1:02’26” quello del secondo classificato, Andrew Kwemoi Mang’ata. Alle loro spalle l’etiope Megersa Bacha Chikulala (1:02’55”), il ruandese Jean Baptiste Simukeka (1:03’28”) e il terzo keniano, William Kibor, secondo un anno fa (1:06’28”). Primo degli italiani il finanziere Giovanni Gualdi (Corrintime), sesto assoluto in 1:07’31”, mentre l’altro veterano, Denis Curzi, del CS Carabinieri Bologna, si è piazzato all’ottavo posto in 1:07’50”.

La Chepkemoi, favorita della vigilia, ha tenuto a debita distanza la connazionale Hellen Jepkurgat, vincitrice un anno fa: trentadue secondi a dividerle, 1:13’18” per la prima contro 1:13’50” della seconda classificata. La russa Tatyana Vilisova (1:16’44”), terza, ha preceduto sul traguardo la prima italiana, Giovanna Ricotta (1:19’16”). Nella prova non competitiva di mezza maratona a staffetta (2 concorrenti per squadra) hanno sfilato per le vie di Bologna anche le azzurre Rosalba Console e Valeria Straneo. La vicecampionessa d’Europa e del mondo non ha nascosto di puntare a New York: «È una maratona che mi affascina. Il lavoro di avvicinamento è già cominciato».    

Articoli correlati

Abc del running: come il corpo si adatta alla corsa

L’adattamento alla corsa è fondamentale per il nostro fisico in tante situazioni: quando ci si avvicina per la prima volta al running ma anche quando si vogliono migliorare le prestazioni La corsa, soprattutto negli ultimi anni, sta riscuotendo un enorme successo e sempre più persone si avvicinano con passione a questa disciplina. Succede molto spesso […]

Kiplimo, record del mondo in mezza maratona

21 Novembre, 2021

Jacob Kiplimo ha stabilito il nuovo primato mondiale della mezza maratona fermando il cronometro in 57’31” a Lisbona. Il ventenne ugandese tesserato per l’Atletica Casone Noceto ha tolto un secondo al precedente record stabilito dal keniano Kibiwott Kandie lo scorso anno a Valencia con 57’32”. In quell’occasione Jacob Kiplimo si classificò secondo in 57’37”. Kiplimo […]

Epis e Aouani tricolori di mezza maratona

08 Novembre, 2021

Iliaas Aouani e Giovanna Epis hanno vinto il titolo italiano di mezza maratona a Roma. Iliaas Aouani ha fermato il cronometro in 1h02’58” migliorando il record personale. Per il milanese dell’Atletica Casone Noceto si tratta del quarto titolo italiano di questa stagione dopo quelli nella corsa campestre, sui 10000 metri in pista e sui 10 […]

Eyob Faniel, che gara! Sul podio a New York

07 Novembre, 2021

A 24 anni di distanza dal terzo posto di Stefano Baldini, l’Italia torna sul podio alla maratona di New York e lo fa grazie a Eyob Faniel che nella 42km più famosa al mondo chiude in terza posizione con il tempo di 2:09’56”. La 50esima edizione della New York City Marathon porta la firma del […]