fbpx

Memorial Van Damme: Hassan e Nyonsaba stelle del mezzofondo

Memorial Van Damme: Hassan e Nyonsaba stelle del mezzofondo

04 Settembre, 2021

Sifan Hassan e Francine Nyonsaba sono state le grandi protagoniste delle gare di mezzofondo del Memorial Ivo Van Damme dedicato al vice campione olimpico degli 800 e 1500 metri di Montreal 1976 Ivo Van Damme, morto giovanissimo in un tragico incidente stradale. 

La campionessa olimpica dei 5000 e dei 10000 metri Sifan Hassan ha avvicinato il suo primato mondiale del miglio fermando il cronometro in 4’14”75, a due secondi dal suo record mondiale stabilito a Montecarlo con 4’12”33 nel 2019. L’olandese ha battuto il record del meeting detenuto da Faith Kipyegon con 4’16”71 dall’edizione del 2015. L’etiope AxumawitEmbaye si è classificata al secondo posto con 4’21”08 davanti all’australiana Linden Hall, che ha battuto il record dell’Oceania con 4’21”38. 

La burundese Francine Nyonsaba ha fatto il trisin Diamond League dopo i successi di Eugene e Parigi stabilendo il record nazionale dei 5000 metri con 14’25”34. Nyonsaba ha preceduto l’etiope Ejgahehu Taye (14’25”63), la due volte campionessa mondiale Hellen Obiri (14’26”23).eMargaret Chelimo Kipkemboi, che ha migliorato il record personale con 14’27”12. Le prime sette sonoscese sotto la barriera dei 14’32”. 

Il primatista dell’Oceania Stewart McSweyn ha vinto i 1500 metri maschili in 3’33”20 battendo l’altro australiano Oliver Hoare (3’33”79), il polacco Michal Rozmys (3’33”96) e il keniano Abel Kipsang (3’34”08). 

La giamaicana Natoya Goule ha conquistato il successo in una gara di 800 metri femminili emozionante in 1’58”09 battendo le britanniche Keely Hodginson (1:59.16) e Jemma Reekie(1:58.77).

Il vice campione olimpico Ferguson RotichCheruiyot ha vinto gli 800 metri maschili in 1’43”81 davanti al belga Elliott Crestan (1’45”24) e al keniano Cornelius Tuwei (1:45.29). 

Oltre alla grande prestazione di Sifan Hassan la quarantacinquesima edizione del Memorial Van Damme ha fatto registrare altri due record del meeting firmati da Armand Duplantis nel salto con l’asta e da Michael Cherry sui 400 metri. Duplantis ha superato 6.05m al terzo tentativo migliorando il record del meeting da lui stesso stabilito l’anno scorso con 6.00m. Cherry ha realizzato un eccellente 44”03 cancellando il primato del meeting detenuto dal 1998 da Michael Johnson con 44”06. 

Yaroslava Mahuchik ha vinto il salto in alto femminile con 2.02m battendo Mariya Lasitskenee Nicola McDermott, che hanno superato a loro volta quota 2.00 metri.

Il vice campione olimpico dei 100 metri Fred Kerley ha vinto i 100 metri maschili in 9”94 battendo Trayvon Bromell (9”97) e Michael Norman (9”98). 

La diciottenne namibiana Christina Mboma ha vinto la prima gara della sua carriera in Diamond League al debutto nel circuito battendo SherickaJackson (21”95) e Dina Asher Smith (22”04). 

L’olandese Nadine Visser si è imposta in 12”69 battendo al photo-finish Tobi Amusan per appena otto millesimi di secondo.

Il bronzo olimpico Alison Dos Santos si è imposto nei 400 ostacoli in 48”23 davanti a Kyron McMaster (48”31) e a Yasmani Copello(48”45). 

Lo statunitense Steffin McCarter si è imposto nel salto in lungo con 7”99m battendo RushvalSamaai (7.95m) e l’azzurro Filippo Randazzo (7.89m).

Articoli correlati

Bravo Meslek! 3’36”04 nei 1.500 metri

31 Luglio, 2022

Di Marta Zenoni sui 1.500 m e Sintayehu Vissa sugli 800 m le altre vittorie del mezzofondo azzurro al meeting “Sport e Solidarietà” di Lignano Sabbiadoro La trentatreesima edizione del Meeting Sport e Solidarietà di Lignano Sabbiadoro ha regalato tre vittorie italiane nel mezzofondo: Ossama Meslek e Marta Zenoni sui 1.500 m, e Sintayehu Vissa […]

Aouani secondo a Castelbuono

26 Luglio, 2022

L’azzurro è arrivato a Palermo carico del lavoro svolto in quota a St.Moritz in vista della maratona dei Campionati europei, ed è stato preceduto solo dal formidabile keniano Isaac Kipkemboi Too Ventesimo successo keniano nel Giro di Castelbuono, giunto martedì 26 luglio all’edizione numero 96. A tre chilometri dalla fine, sulla salita Mario Levante, una […]

Tutti i numeri dei Mondiali di Eugene

26 Luglio, 2022

Dopo il bilancio della spedizione azzurra, ecco una sintesi in cifre del valore tecnico dei Campionati mondiali di atletica appena conclusi Nella sua più che centenaria storia (inaugurato nel 1919), il campo di atletica dell’Università dell’Oregon (poi intitolato a Bill Hayward, capo allenatore della stessa università dal 1904 al 1947) di primati e grandi atleti […]

Bilancio azzurro a Eugene 2022

25 Luglio, 2022

Settore per settore, proviamo a valutare la partecipazione italiana ai Campionati mondiali di atletica. “Facciamolo Stano”. “Stano ma vero”. “Lo Stano caso della marcia”. “Vado al Massimo”.  Titoli presi dai quotidiani di lunedì 25 luglio, che incensano ed esaltano giustamente l’impresa di Massimo Stano, che riconferma l’oro olimpico dello scorso anno. L’unico dei cinque vinti […]

News Allenamento Equipment Salute Correre