Massimo Magnani presenta Smart Atletica, il nuovo progetto per rilanciare il movimento

Un laboratorio, un incubatore di idee e nuovi stimoli per dare nuova linfa e risposte innovative: nasce con questa concezione Smart Atletica – l’associazione culturale presentata ufficialmente a Milano – per rispondere ai bisogni e alle esigenze di un’utenza in continuo cambiamento.

Smart Atletica è un’idea di progetto che ho avuto insieme a un gruppo di amici che condividono con me la passione per questo sport” ha spiegato Massimo Magnani,ex Direttore Tecnico della Fidal, una vita trascorsa in pista prima come atleta, poi come allenatore di vertice, organizzatore di eventi e dirigente sportivo, .

Magnani esclude fin da subito una sua possibile candidatura ai vertici federali: “Non è questa l’intenzione e ci tengo a precisare che non mi sento in concorrenza con nessuno, tantomeno con la Fidal. Noi vogliamo essere un punto di incontro, non di scontro”.

La proposta di Smart Atletica che nasce dalla conoscenza dei problemi reali, dall’analisi dei dati, dalla passione, dalle competenze dei praticanti e delle realtà associative presenti nel territorio nazionale, per far emergere proposte, linee programmatiche e soluzioni in una visione sistemica e di lungo periodo, che sappia combinare passione e valori, innovazione e tradizione, prestigio ed efficienza per dare un nuovo e forte slancio al mondo dell’Atletica Leggera Italiana.

Attraverso il sito dell’associazione www.smartatletica.it sarà possibile intervenire sui temi proposti dall’associazione stessa e da coloro che vorranno aderire alla discussione e al confronto, così come sarà possibile ampliare le proprie conoscenze e competenze, attraverso la sezione “Formazione e Aggiornamento” che proporrà articoli, interventi, link su tematiche di tipo tecnico-metodologico, scientifico e di Sport Management.

Il primo progetto concreto di Smart Atletica è  il bando di concorso per l’assegnazione della Borsa di Studio “Giampaolo Lenzi 2019” rivolto a studenti, che praticano l’atletica leggera, con buoni risultati, con un buon profitto scolastico e che si dedicano alla musica classica, grande passione di Giampaolo Lenzi. La borsa di studio del valore di 1.500,00 euro sarà finalizzata al perfezionamento scolastico, sportivo e musicale.

Il prossimo appuntamento con Smart Atletica sarà per la metà del mese di marzo con l’organizzazione di un Convegno sul tema dello “Sviluppo del Talento” che abbraccerà trasversalmente il mondo dello sport e quello aziendale.

Articoli Correlati

Lorenzo Dini
Mattuzzi e Dini campioni italiani dei 10000 metri 
L’atletica piange Roberto Quercetani, maestro di storia e fondatore della statistica 
Sifan Hassan
Buone prestazioni cronometriche di Hassan e Kejelcha a Palo Alto
IAAF Diamond League: Obiri, Amos e Semenya illuminano il mezzofondo di Doha
Atletica e bambini
Pizzolato: atletica, miti d’altri tempi e giovani di oggi
Tamberi
Tamberi d’oro agli Europei di Glasgow, bene Lukudo nei 400m