Maratona in autunno? È tempo di organizzarsi

Maratona in autunno? È tempo di organizzarsi

Perché aspettare di avere “le settimane contate” per decidere a quale maratona partecipare nella seconda parte di stagione?

Secondo Orlando Pizzolato, che cura questo argomento su Correre di marzo, prima di cominciare ad allenarsi per la 42,195 km, è opportuno costruire una base di efficacia che permetta al nostro fisico di rispondere al meglio agli stimoli che verranno offerti dai lavori del periodo specifico.
Parliamo di tutto quello che c’è in giro per il calendario nella ormai imminente primavera, occasioni utili e magari anche divertenti per crescere di condizione senza stress e presentarsi alla prima settimana del programma maratona con già “in cascina”:

1 una discreta autonomia aerobica
2 una discreta potenza aerobica
3 un buon livello di forza muscolare.

Ecco perché la scelta di dedicarsi o meno alla maratona dopo l’estate, è una decisione che è meglio assumere in questo periodo.
Anche perché questo è il momento nel quale le manifestazioni italiane di 42,195 km più amate della seconda parte del calendario propongono le offerte migliori. In questa occasione diamo spazio alle proposte della Venicemarathon, che ha messo a punto una serie di pacchetti speciali per atleti e accompagnatori.

Oltrex 4M, agenzia ufficiale di incoming per Venicemarathon, ha studiato una serie di proposte di soggiorno, trasferimenti e attività con modalità differenti per maratoneti che abbiano già acquistato il pettorale, per maratoneti interessati ad acquistare un pacchetto speciale con pettorale incluso a prezzo bloccato, mentre ulteriori soluzioni sono a disposizione delle società sportive e dei gruppi. Tra i servizi inclusi nella proposta: trasferimento in bus privato dall’hotel alla partenza, trasferimento accompagnatori dall’hotel alla tribuna d’arrivo con posto riservato in tribuna, colazione anticipata la mattina della gara, check-out posticipato, cena con menù atleti, trasferimento in hotel a fine gara. Il tutto con acclusa la formula “Se ti rompi non paghi”, riservata agli iscritti che, causa infortunio, non possono partecipare: inviando il certificato medico si eviterà di pagare la penale in caso di cancellazione tardiva.

Info: www.venicemarathon.it

Comincia così il nostro consueto cammino a puntate, costituito da alcune pagine che, mese per mese, si incaricheranno di accompagnare maratoneti vecchi e nuovi verso l’appuntamento a lungo progettato.

Allenamento News Equipment Salute Correre