Marathon de Paris: ecco i top runner

Marathon de Paris: ecco i top runner

01 Aprile, 2023
Foto: ASO / Aurélién Vialatte

Domenica 2 aprile si corre la 46ª edizione della maratona della capitale francese. Quattro donne con personal best inferiori a 2:22’, cinque uomini che possono sostenere un passo da 2:05’. 

Si torna a gareggiare in maratona sotto la Tour Eiffel: domenica 2 aprile è in programma la 46ª edizione della Schneider Electric Paris Marathon. 

Donne da 2:20’

Nella starting list spicca il personal best dell’etiope Etagegne Woldu, 2:20’03” stabilito a Valencia 2022, ma non è da trascurare il curriculum, pur se “stagionato”, della keniana Helah Kiprop, che vanta un record personale di 2:21’27” (realizzato in occasione della vittoria alla maratona di Tokyo 2016) e una medaglia d’argento ai Mondiali di Pechino 2015 e prima ancora un terzo posto alla maratona di Berlino 2007. 

Le altre due atlete accreditate di primati personali al di sotto delle 2:22’ sono l’etiope Yeshi Chekole (terza alla maratona di Siviglia 2022 con il record personale di 2:21’17”) e la keniana Ruth Chebitok (seconda alla maratona di Vienna 2022 in 2h21’03”). 

La moldava Lilia Fisikovici é la migliore delle europee in gara con il record nazionale di 2:27’26” realizzato alla maratona di Londra 2017. 

Uomini da 2:05’ 

Il miglior tempo tra gli iscritti è del trentaduenne etiope Guye Adola: personal best di 2:03’46” a Berlino 2017, quando giunse secondo nella scia del primatista del mondo, Eliud Kipchoge. Adola, poi, la maratona di Berlino l’ha vinta nel 2021 con 2:05’45” e ha un personale sulla mezza maratona di 59’06” realizzato a New Dehli nel 2014. 

Gli altri atleti da seguire sono il keniano Elisha Rotich vincitore proprio a Parigi 2021 con 2:04’21”, Hillary Kipsambu, terzo nella stessa edizione in 2:04’44”, il ventitreenne etiope Adedelew Mamo, secondo a Siviglia 2022 in 2;05’12”, il ventiquattrenne marocchino Mohcin Outahla, vincitore a Doha 2023 in 2:06’49” e l’esordiente in maratona Abeje Ayana, personal best di 59’39” in mezza maratona a Poznan nel 2021.  

I francesi al via

I migliori atleti francesi in gara sono Morhad Amdouni, primatista nazionale con il 2:05’22” realizzato proprio a Parigi 2021 e campione europeo sui 10.000 m a Berlino 2018, Yoann Kowal, campione europeo dei 3.000 a siepi a Zurigo 2014, e Mehdi Frère, accreditato di un personale di 2:08’55” (Valencia 2020). 

Articoli correlati

La sfida di Roma: numero chiuso a 30.000

19 Luglio, 2024

Per la prima volta in una maratona italiana è stato fissato un numero chiuso a 30.000 iscritti. A pari periodo (luglio 2023-luglio 2024) il numero delle iscrizioni è già raddoppiato per la 30esima edizione del 16 marzo 2025, anno giubilare. Raddoppiano le giornate di sport: Fun Run 5km anticipata al sabato mattina 15 marzo L’obiettivo […]

Lucio Gigliotti compie 90 anni: auguri “Proffe”

09 Luglio, 2024

Luciano “Lucio” Gigliotti è nato ad Aurisina (TS), il 9 luglio 1934. Anche Correre festeggia i 90 anni dell’allenatore che in maratona ha costruito le carriere di Gelindo Bordin, Stefano Baldini e Maria Guida. Ecco una sintesi della lunga intervista pubblicata nel numero di luglio. Il 9 luglio sono 90 anni. Superfluo ribadire che non […]

Il recupero post maratona

Una delle problematiche tecniche che non possono avere una risposta univoca riguarda il periodo di recupero post maratona, perché il tempo necessario di recupero può dipendere da molti fattori.  Quando si parla di recupero post maratona, la prima cosa da valutare sono le condizioni fisiche di chi ha disputato la maratona: c’è chi arriva al […]

Crippa: “A Parigi tutto può succedere”

27 Maggio, 2024

Yeman Crippa ai microfoni della CorrereTV racconta il suo avvicinamento a Europei e Olimpiadi. Ma non solo… Tra poco gli Europei di Roma, prima tappa e subito dopo testa alle Olimpiadi di Parigi.Prosegue il percorso di avvicinamento di Yeman Crippa verso gli obiettivi di questa stagione ricca di appuntamenti importanti.L’azzurro ha da poco testato il […]