fbpx
123rf.com

La calda estate del runner: come evitare rischi quando il sole picchia

La più bella delle stagioni della corsa è anche quella dove il rendimento può essere condizionato dalle alte temperature.
Avvertiamo una forte responsabilità. L’avvertiamo sempre, ma questo è uno degli argomenti in cui maggiore è il senso di preoccupazione per il messaggio che andiamo a trasmettere. Su Correre non leggerete mai “Sfida il caldo”, il no limits è un concetto che non ci appartiene. Siamo dell’idea che il caldo vada conosciuto, nei meccanismi fisiologici che condiziona e in alcuni casi scatena. Conosciuto, per poter essere, poi, rispettato. Quello che troverete su Correre di luglio è quindi un utile ripasso di cosa ci accade quando il sole picchia: come prevenire e fronteggiare le situazioni critiche.
Siamo scesi ulteriormente nello specifico analizzando tre diverse situazioni. Come comportarsi in caso di:
1. Gara al caldo dopo preparazione al caldo
2. Gara al caldo dopo preparazione al freddo
3. Nessuna gara da preparare, ma una gran voglia di correre d’estate!

E dopo una prima parte di stagione piuttosto titubante, speriamo davvero che l’estate entri finalmente nel vivo.