fbpx
Foto Giancarlo Colombo

IAAF Diamond League: Ayana e Kiprop brillano nella notte di Doha

Almaz Ayana, Asbel Kiprop, Conseslus Kipruto e Caster Semenya sono stati i protagonisti principali delle gare di mezzofondo della prima tappa della IAAF Diamond League di Doha.

Almaz Ayana ha dominato i 3000 metri femminili in 8’23”11 avvicinando il record africano stabilito lo scorso anno a Rabat (8’22”22). E’ stata una gara di ottimi contenuti tecnici con altre due atlete sotto il muro degli 8’30”. Mercy Cherono si è piazzata seconda in 8’26”36 precedendo Gelete Burka (8’26”49). Da sottolineare anche il quarto posto della campionessa mondiale dei 10000 metri Vivian Cheruiyot con 8’31”86.

Ancora più schiacciante il successo del tre volte iridato dei 1500 metri Asbel Kiprop che ha preso il comando agli 800 metri e si è involato verso il successo in 3’32”15 con un vantaggio molto netto sul vice campione del mondo Elijah Manangoi (3’33”67) e su Silas Kiplagat (3’33”86).

Caster Semenya ha confermato il recente stato di forma aggiudicandosi gli 800 femminili in 1’58”26 davanti all’etiope Habitam Alemu (1’59”14) e all’iridata di Mosca 2013 Eunice Sum (1’59”74).

Il vice campione mondiale dei 3000 siepi Conseslus Kipruto si è imposto nei 3000 siepi in 8’05”13 superando di tre secondi il dominatore delle ultime due stagioni di Diamond League Jairus Birech (8’08”28).

Per l’Italia era presente Marco Fassinotti, che si è piazzato ottimo terzo nel salto in alto con 2.29m nella gara vinta da Erik Kynard con 2.33m.

Articoli Correlati

Sifan Hassan
Sifan Hassan e Noah Lyles fanno doppietta in Diamond League
Gesa Felicitas Krause, record del mondo dei 2000 siepi a Berlino
Palio della Quercia: Tortu vince i 100 metri a Rovereto in 10”21 controvento
Diamond League: a Birmingham record di Klosterhalfen e Chepkoech
Pista atletica
Diamond League: strepitoso Cheruyot a Losanna
Caster Semenya
Caster Semenya, Iaaf: “È biologicamente un maschio”