fbpx
Caster Semenya

Caster Semenya, Iaaf: “È biologicamente un maschio”

Caster Semenya (Foto: Giancarlo Colombo)

La Iaaf in una nota ufficiale ha spiegato la tesi esposta davanti al Tribunale di Arbitrato dello Sport di Losanna secondo la quale Caster Semenya “È biologicamente un maschio”.

Come si legge sul sito di gazzetta.it, oggi la Iaaf ha reso noto un documento di 163 pagine del Tas in cui è presente la tesi, in apparenza accolta, che Semenya è una di quelle atlete “biologicamente uomini ma con tratti d’identità di genere femminile”.

Caster Semenya, 28enne sudafricana, due volte campionessa olimpica degli 800 metri, 10 anni fa fu obbligata a sottoporsi a un test del sesso, i cui risultati non furono mai resi noti per rispetto della privacy.

LEGGI ANCHE: Niente Mondiali di Doha per Catherine Bertone

Articoli Correlati

weekend atletica
Atletica: Iapichino subito al top, Davide Re in crescita
Barontini
Il ritorno dell’atletica in pista, tra Tamberi-show e risultati super in prove non olimpiche
Gianmarco Tamberi
L’atletica italiana riparte con i primi test agonistici di Formia e Brusaporto
Francesca Tommasi scende sotto la migliore prestazione italiana under 23 sui 5000 metri
Jakob Ingebrigtsen
Jakob Ingebrigtsen batte il record europeo dei 2000 metri agli Impossible Games di Oslo
Ingebrigtsen
Sfida inedita tra Team Ingebrigtsen e Team Cheruiyot a Oslo