Domenica si corre la Firenze Marathon: tutto quello che c’è da sapere

E’ ormai conto alla rovescia per la Asics Firenze Marathon che partirà domenica 25 novembre alle 8.30 da Piazza Duomo dove è situato anche l’arrivo, preceduta di 3 minuti dallo start della gara per diversamente abili in handy bike. Un’edizione giunta alla cifra tonda, la 35esima, che segnerà numerose novità nell’evento. Non tanto nella gara, che mantiene invariato il percorso tanto apprezzato dai podisti anche l’anno scorso (percorso ad anello tutto ambientato nella città di Firenze e che tocca i più famosi monumenti e luoghi artistici), quanto nelle manifestazioni di contorno.
Il numero degli iscritti, al momento 8939, conferma la gara fiorentina come la seconda più partecipata d’Italia nel 2018 dopo quella di Roma. Parliamo, vale la pena di ricordare, solo di maratoneti, in quanto gli organizzatori hanno confermato la scelta di non far disputare nel giorno della maratona nessun altro tipo di manifestazione su percorsi diversi o ridotti. Circa 2500 saranno i volontari lungo il percorso; un centinaio i pace-maker coordinati dalla Fulvio Massini Consulenti Sportivi.

Tra i top runners presenti la campionessa europea dei 10mila di Berlino 2018, Lonah Chemtai Salpeter, e il terzo classificato dello scorso anno, il keniano Gilbert Kipruto Kirwa, che cerca la rivincita. Per gli italiani si punta su Ahmed Nasef e su Maurizia Cunico.

Peraltro, novità di quest’anno, c’è ancora la possibilità di incrementare il numero degli iscritti in quanto le iscrizioni riapriranno nella finestra di venerdì 23 e sabato 24 per chi si iscrive direttamente al Marathon Expo, aperto alla Stazione Leopolda, via Fratelli Rosselli 5, nei giorni di venerdì e sabato prossimi, con ingresso libero e con orario dalle 9.30 alle 20 per un’esposizione totale incrementata a oltre 6000 metri quadri e oltre 100 aziende e stand coinvolti.

La staffetta benefica

Altra grande novità di questa edizione sarà la “Staffetta benefica Huawei 3 x 7 km – Trofeo Mauro Pieroni” di scena sabato 24 novembre con partenza alle 10.30 da Piazza Gui, antistante il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, a un centinaio di metri in linea d’aria dal Marathon Expo. Ci si iscrive dopo aver scelto una delle circa 40 Onlus benefiche che hanno aderito all’iniziativa e a cui veicolare i proventi. La Onlus che porterà il maggior numero di iscritti si aggiudicherà il Trofeo Mauro Pieroni, in ricordo dell’indimenticato consigliere della Firenze Marathon.

L’ACF Fiorentina parteciperà all’evento con una nutrita squadra di Glorie Viola, capitanate idealmente da Giancarlo Antognoni.

Firenze Marathon per i più piccoli (e non solo)

La Ginky Family Run, invece, la minicorsa riservata a ragazzi e famiglie di circa 3 km, sarà di scena invece nel pomeriggio di sabato 24, con partenza alle 15.30, con la stessa logistica della staffetta, con partenza e arrivo da Piazza Gui.

Firenze Marathon numeri e curiosità

Tornando alla maratona, Nel dettaglio al momento sono 7025 gli uomini e 1914 le donne iscritte. Gli stranieri sono 2536 di cui 1779  uomini e 757 donne. Gli italiani sono 6403 di cui 5246  uomini e 1157 donne.
Tra gli stranieri (oltre 80 le nazioni rappresentate) i contingenti più numerose sono, nell’ordine: Francia con 649 iscritti, Gran Bretagna (289), Germania (194), Belgio (188), Spagna (148), Austria (129),Svizzera (100).
Tra le regioni italiane, dopo la Toscana con 1794  unità, la Lombardia con 1005, il Lazio (620), Emilia Romagna (con 473),  Puglia (429), Veneto (366), Campania (338) e Piemonte (337).

Lungo il percorso ci saranno quaranta band e gruppi musicali, selezionati dall’organizzazione e che si sfideranno a loro volta nell’ambito dell’Huawei Firenze Marathon Clap Contest, l’onda di energia: forniranno ulteriore spinta agli atleti facendo a loro volta da catalizzatrici di pubblico.

Km 13 Davide Astori. Durante la 35esima edizione della Firenze Marathon il km 13 (numero di maglia del calciatore) sarà dedicato al giocatore con una cartellonistica particolare in modo che i circa 10mila podisti che vi transiteranno potranno avere un pensiero e un ricordo per lui.
L’iniziativa è stata sposata da ACF Fiorentina che ha scelto l’immagine della cartellonistica del km 13, diversa rispetto alla segnaletica che si trova ad ogni altro chilometro della maratona. Il km 13 cade all’interno del Parco delle Cascine, in particolare a Piazzale Kennedy.

Medaglia finishers: è stata ideata e disegnata dall’artista Clet, famoso per la manomissione dei cartelli stradali, pensata sugli sviluppi della figura dell’uomo vitruviano di Leonardo Da Vinci, iniziativa che dà il via alle celebrazioni dei 500 anni dalla morte del “genio”, che cadrà nel 2019. Oltre che un elemento di rottura per ricordare ai podisti del loro passaggio a Firenze in modo non convenzionale con la consueta raffigurazione da cartolina, potrebbe essere un elemento artistico che acquisisce valore anche materiale nel tempo.

Pacco Gara: Tutti coloro che sono iscritti alla Asics Firenze Marathon ritireranno presso l’Expo alla Stazione Leopolda, il pacco gara con all’interno tra i vari prodotti anche la maglia ufficiale Asics. Come lo scorso anno il capo, particolarmente indicato per gli allenamenti o da indossare sotto la canotta di gara in caso di competizione, sarà a maniche lunghe. Per il 2018 la maglia sarà di colore rosso, 100% polyester elasticizzato, traforata (bird eyes mesh) per garantire maggior traspirazione con le grafiche eseguite con stampa transfer a caldo. La maglia riporta la descrizione dell’edizione dell’evento e un’immagine di Firenze ed è analoga rispetto alle altre Gold Marathon mondiali che hanno avuto nel 2018 Asics come main sponsor tecnico. Sono state realizzati da Asics anche modelli e misure specificatamente femminili.

 

Firenze Marathon, il programma di domenica

8:27 Partenza Maratona Atleti Diversamente Abili – Piazza Duomo
8.30: Partenza Maratona 42,195 km – Piazza Duomo
9:45 Arrivo primi concorrenti Diversamente Abili – Piazza Duomo
10:40 Arrivo primi concorrenti Maratona – Piazza Duomo
11.15 Premiazioni ufficiali – Piazza Duomo
14:45 Tempo massimo per concludere la gara.

La Firenze Marathon in TV

La Rai trasmetterà una differita su RaiSport nella stessa giornata della manifestazione, domenica 25 novembre dalle 12.30 alle 14 con telecronaca di Antonio Farne’. Replica anche dalle ore 24 alle 1,30 della notte stessa.

Firenze Marathon i record

Il record della gara maschile è del keniano James Kutto che chiuse in 2h 08’40” nell’edizione 2006.
Il record della gara donne è della slovena Helena Javornik 2h 28’15” nell’edizione 2002.

Articoli Correlati

Abu Dhabi Marathon pronta al debutto nel panorama internazionale
Venicemarathon: passione batte acqua alta
Maratona di Valencia: Valeria Straneo ottava in 2:30’26”
ll fenomeno “maratona di Valencia” spiegato dall’organizzatore, Paco Borao
Maratona di Pisa
Maratona di Pisa: il 30 novembre cambia la quota d’iscrizione 
Maura Viceconte: la vita è una maratona