fbpx

Dio abita all’ultimo piano: De Gasperi si racconta

Genio e sregolatezza. Chi conosce l’atleta in questione sa che queste parole lo ritraggono fedelmente, fin da quando era un adolescente e ancora non aveva vinto sei mondiali di corsa in montagna (tra il 1996 e il 2007). In Dio abita all’ultimo piano Marco De Gasperi si racconta attraverso le parole della giornalista e runner Roberta Orsenigo. Pagine in cui appassionati di running e non potranno ripercorrere la sua vita e la sua carriera sportiva, culminata il 16 luglio del 2015, quando De Gasperi infranse il record di salita e discesa della via italiana del Monte Bianco.

Il mondo dei runner del cielo

Un racconto che è anche un appassionato ritratto degli skyrunner, quei corridori del cielo che con la sola forza di muscoli e polmoni sembrano poter plasmare le regole del tempo e dello spazio. La seconda parte del libro contiene utili suggerimenti per iniziare a praticare la corsa in montagna o migliorarsi.

L’autrice

Roberta Orsenigo (Bologna, 1966) È una giornalista pubblicista con la passione della corsa. Per diversi anni cronista per il gruppo editoriale Inetweek, autrice di testi per AGB studio di produzione video, ora lavora come social media manager in un centro fisioterapico di eccellenza per il running.

Roberta Orsenigo, Dio abita all’ultimo piano. Lo skyrunner secondo Marco De Gasperi, Gribaudo, 144 pagg., 16,90 euro

Leggi anche: Niente è impossibile per Kilian Jornet

Articoli Correlati

Il caminante
Il caminante
Preparare un Ironman
“Depressione bastarda”: lo sfogo di Bernard Dematteis
Niente è impossibile per Kilian Jornet
La solitudine del maratoneta
Libro run di Jason Reynolds
Run, un nuovo testo per ragazzi