fbpx
Campaccio Crippa, Battocletti e Dossena

Yeman Crippa, alla BoClassic sfiora il record europeo

Di: Diego Sampaolo

Il trentino chiude al quarto posto la classica di San Silvestro vinta dall’ugandese Chelimo con il nuovo primato italiano sui 5km su strada

Puntava al record europeo ma il 2020 di Yeman Crippa si conclude “solamente” con il record italiano: a Bolzano, in una BoClassic atipica per le norme anti-Covid, l’azzurro dell’anno ha chiuso in 13’20” che significa nuovo primato italiano dei 5km su strada.

La special edition della classica bolzanina si è svolta nel Safety Park Guida Sicura di Vadena, a circa 15 km dal capoluogo altoatesino e non, come di consueto, nel centro storico di Bolzano animato dai mercatini tipici natalizi.

Ha vinto l’ugandese Oscar Chelimo che ha fermato il cronometro in 13’17” precedendo di un solo secondo il belga Robin Hendrix, che con il secondo posto in 13’19” ha sfiorato il primato europeo stabilito lo scorso febbraio dal francese Jimmy Gressier con 13’18” a Montecarlo.

Il marocchino Abdelati Iguider ha completato il podio in terza posizione in 13”20 precedendo con lo stesso tempo Yeman Crippa, che ha così strappato il record italiano dei 5 km su strada a Michele Gamba (13’48” stabilito nel 1999). L’atleta trentino ha coronato così una stagione esaltante che lo ha visto stabilire i primati italiani dei 3000 metri a Roma con 7’38”27 e dei 5000 metri a Ostrava con 13:02.26.

Oscar Chelimo: “E’ stata una gara meravigliosa. Faceva molto freddo. Ero ben preparato perché sono abituato ad allenarmi alle 5 del mattino quando la temperatura è bassa”.

Robin Hendrix: “Non mi ero accorto del tempo durante la gara. Sono davvero felice perché ho fatto meglio rispetto al mio record personale in pista”

Yeman Crippa: “E’ stato diverso dalle edizioni del passato, ma ringrazio gli organizzatori per aver allestito questa gara. Ci ho creduto fino alla fine. Dovevo correre fortissimo nell’ultimo giro. Ho cercato di spingere, ma c’era gente che ne aveva più di me. Ci riproverò sicuramente ma adesso il 2020 è finito. Ora testa al 2021 e speriamo che per tutti sia migliore. Per me, concentrazione sulle Olimpiadi di Tokyo. Devo ringraziare gli organizzatori della Boclassic per aver allestito un evento del genere”.

Crippa si è preso la soddisfazione di battere gli etiopi Worku Tadese (13’23”), il due volte campione del mondo dei 5000 metri e tre volte vincitore della Boclassic Muktar Edris (13’24”) e il secondo classificato dell’edizione 2019 Telahun Haile Bekele (13’26”).

Completano il bilancio degli italiani Yassin Bouih (ottavo in 13’59”) e Pietro Riva (nono in 14’04”).

BoClassic: la gara femminile

Margaret Kipkemboi Chelimo ha bissato il successo della passata edizione quando si impose sui 5 km in 15’30”. Quest’anno la vice campionessa mondiale dei 5000 metri di Doha 2019 si è imposta in 30’43” sui 10 km precedendo di un secondo la specialista della maratona Dorcas Jepchirchir Tuitoek (30’44”) e la forte specialista dei 3000 siepi Norah Jeruto (30’47”). Più staccate Gloriah Kite, quinta in 32’27”, e Janet Kisa (33’04”). E’ sfumato l’attacco al primato del mondo dei 10 km su strada stabilito dalla marocchina Asmae Leghzaoui con 30’29” a New York nel 2002.

Margaret Chelimo: “Sono contenta della seconda vittoria consecutiva a Bolzano. E’ stata una buona gara anche se faceva molto freddo. Ho dato del mio meglio”.

L’ucraina di stanza a Roma Sofia Yaremchuk ha tagliato il traguardo in sesta posizione in 33’12” davanti alla campionessa italiana di maratona 2020 Giovanna Epis (34’13”), Rebecca Lonedo (34’18”), Maria Cascavilla (34’49”) e alla campionessa italiana under 23 dei 1500 metri Ludovica Cavalli (34’59).

Articoli Correlati

Crippa record italiano
Impresa di Crippa: è record italiano nei 5000
Davide Tirelli, uno dei soli tre italiani più forti di Crippa nei 1.500 metri
Eyob Faniel
Eyob Faniel, un italiano vince la BoClassic 31 anni dopo Antibo
Crippa al Boclassic
Gudeta e Bekele stelle della Boclassic di Bolzano
Doha 2019: Crippa batte il record italiano di Antibo sui 10.000 metri
Filippo Tortu
Doha 2019: Crippa eliminato nelle batterie dei 5000 metri