fbpx

Un Correre di febbraio senza Maximaratona

04 Febbraio, 2021
Foto: Colombo
Accanto alla segnalazione dei contenuti che abitano in Correre di febbraio, in questa newsletter è doveroso precisare cosa manca, la Maxiclassifica dei maratoneti italiani, e spiegare perché 

I contenuti di questa newsletter sono dedicati come sempre a quello che troverete sul numero di Correre appena pubblicato. In questo caso, però, è doveroso dedicare questa apertura a quello che manca: Maximaratona, con tutti i nomi e i tempi delle maratonete e dei maratoneti italiani. È uno di quei casi in cui il Covid-19 si candida a svolgere il doppio ruolo di causa e di alibi. 

“Causa”, perché una stagione che si è interrotta con la Verdi marathon, a metà febbraio, riparte a metà autunno (Pescara) e poco dopo si ferma per saltare tutto fino a Reggio Emilia (comunque solo per gli atleti del campionato italiano assoluto) è un po’ una bici con le ruote sgonfie. Certo, si sarebbe potuto allungare il brodo con le virtual marathon se, al di là della reticenza degli organizzatori nel trasmetterci i dati con i partecipanti (suppongo perché troppo al di sotto di quelli pubblicati), alcuni lettori “smanettoni” non ci avessero dimostrato di essere entrati in tre classifiche con una sola traccia di corsa. “Alibi”, invece, perché sarebbe stata comunque dura portare in fondo questa produzione a un mese dalla scomparsa di Roberto Berghi, che della “Maxi” è stato negli anni l’artefice principale.

Appuntamento al 2022

Ritornerà la “Maxi”, perché ritornerà la maratona e il “perché” vero, radicato, lo sintetizza Massimo Chiodelli in arte “Chiod” nella sua vignetta su Correre di febbraio: “ci manca perfino la coda ai gabinetti chimici”. Sarà ancora lunga: nella migliore delle ipotesi avremo un autunno con una concentrazione assurda di appuntamenti sui 42,195 km, un sovraffollamento semza distanziamento di più di una settimana, un calendario-movida, insomma, ma è probabile, vista la fatica europea e italiana a procurarsi vaccini, che ci si troverà ancora in regime di cordone sanitario, con le misure di contenimento contagio già adottate nell’autunno 2020 (partenze distanziate, a ondate, etc.). Le autorità imporranno ancora un tetto alla partecipazione e questi limiti renderanno meno evidente la frantumazione dei concorrenti in troppe, simultanee occasioni.

Correre febbraio 2021

Questo mese parliamo di… Panorama – Giovani atleti cittadini del mondo, accomunati dalla corsa come motore d’inclusione. Le esperienze di Eleonora, Mohad, David, Yohanes e Nekagenet raccontate da Francesca Grana. Panorama – Tutti i numeri dell’immigrazione nel nostro Paese e i nuovi progetti per l’integrazione a livello di Unione Europea: il futuro dello sport passa […]

SEMPRE IN QUESTO NUMERO

Allenamento – Ripetute lunghe. Quando e come?

Vi è capitato di sentirvi indecisi su quale prova svolgere? Un blocco di ripetute sui 2.000 m oppure qualche serie sui 3.000 m? Ecco alcune indicazioni riguardanti la pratica delle ripetute lunghe Le ripetute lunghe sono dei tratti (opportunamente misurati) dai 2.000 m e oltre svolti su più serie, con un preciso recupero tra i […]

Tra impegno e progressi

Seconda puntata dell’anno per Generazione (R)unning, le pagine dedicate alla corsa al femminile nelle quali Julia Jones e Maria Comotti rivolgono l’attenzione alle fasce di età da cui è composta la popolazione delle donne runner. In crescita costante ormai da qualche anno.  Dopo i primi allenamenti La nostra rivista in questi mesi sta seguendo Carmela […]

Melting Running Pot – La corsa come occasione di integrazione

02 Febbraio, 2021

Nel nostro mondo dell’atletica, della corsa in particolare, cosa significa correre e vivere e soprattutto convivere con un diverso colore della pelle? Abbiamo provato a capirlo parlando con alcuni top runner che hanno conosciuto l’immigrazione, ieri e oggi, qui e altrove, e abbiamo trovato tanto da raccontare. Negli Stati Uniti gli sportivi di alto livello […]

Impariamo (di nuovo) a respirare

Respirazione, istruzioni per l’uso! Scopriamo i benefici che possiamo trarre da una corretta respirazione (soprattutto col naso), nell’attività sportiva come nella vita di tutti i giorni. “Sebbene chiunque abbia sperimentato la respirazione nasale sia sempre rimasto entusiasta dei benefici ottenuti, c’è ancora un’ampia fetta di runner restia a chiudere la bocca, segno di quanto ci […]

Over 40: costo energetico, ecco come migliorarlo

I consigli di Orlando Pizzolato per aumentare la capacità di tenuta dopo i 40 anni, in un momento in cui le performance possono risultare stagnanti Per un amatore non è affatto semplice sostenere un carico di lavoro che, di anno in anno, comporti un miglioramento prestazionale. Prima o poi si arriva a una stagnazione delle […]

Correre in famiglia

In un momento storico in cui tante attività riservate ai più giovani sono ferme, si può “sfruttare” il periodo per uscire e allenarsi insieme ai propri figli, con un programma differenziato in base alla fascia d’età Come sappiamo, la corsa è il gesto atletico più naturale. Quando la si pratica con i giovanissimi, va però […]