fbpx
Calcaterra

100 km del Passatore – Sabato 23 maggio, dalle ore 21, diretta Facebook con Giorgio Calcaterra

Di: A cura della redazione
Nella fascia oraria in cui a Faenza si attende l’arrivo del vincitore, gli appassionati dell’ultramaratona più famosa d’Italia potranno seguire una diretta video sulla pagina Facebook dell’organizzazione, cui parteciperà il dodici volte vincitore della Firenze-Faenza. Con lui gli organizzatori e altri grandi protagonisti della gara.

Nel weekend di sabato 23 e domenica 24 maggio era inizialmente prevista la 48ª edizione della 100 km del Passatore, da Firenze a Faenza, poi rinviata a causa dell’emergenza sanitaria. Alcuni dei principali protagonisti della famosa gara e con loro moltissimi appassionati si incontreranno tutti su Facebook, per raccontare i propri ricordi di partecipanti, accompagnatori o spettatori dell’ultramaratona più famosa d’Italia.

Atleti, appassionati, organizzatori in video

Dalle ore 21 di sabato 23 maggio, infatti, sulla pagina Facebook della 100 km del Passatore sarà possibile ascoltare in videoconferenza atleti e organizzatori, e rivolgere loro domande e commenti.

«L’ora che va dalle 21 alle 22 è quella in cui, di solito, in piazza del Popolo comincia a sentirsi l’attesa per l’arrivo del primo e cresce l’emozione del pubblico e il piacere di esserci. Per questo abbiamo scelto quella fascia oraria per incontrare tutti gli appassionati che ci vorranno raggiungere» hanno spiegato dall’organizzazione.

“Re Giorgio” in diretta

In video interverrà anche Giorgio Calcaterra, mito assoluto del pubblico della 100 km del Passatore con le sue 12 vittorie consecutive, dal 2006 al 2017, ma anche altri protagonisti si stanno aggiungendo in queste ore come ospiti dell’evento virtuale, che vedrà la partecipazione anche del direttore di corsa, Pietro “Pirì” Crementi.  

Come partecipare?

Basterà mettere “Mi piace” alla pagina Facebook della 100 km del Passatore (@100kmpassatore) e collegarsi per la diretta, che inizierà alle ore 21:00 di sabato 23 maggio.
Si potranno rivolgere domande agli ospiti o raccontare in breve i propri ricordi più cari, da concorrenti o da spettatori, delle passate edizioni. 

Lo stop del 27 marzo 

Era venerdì 27 marzo il giorno in cui l’ASD “100 km del Passatore” aveva comunicato l’annullamento dell’edizione 2020, la 48ͣ della sua storia, iniziata nel 1973. Il diffondersi del coronavirus aveva già bloccato l’Italia e il Paese si trovava in piena emergenza sanitaria. Per questo motivo la volontà degli organizzatori fu di non sottrarre personale sanitario al contrasto dell’epidemia. La 100 km del Passatore, infatti, è caratterizzata anche dalla presenza di 20 postazioni mediche lungo il percorso, ognuna fornita di ambulanza. “Come è noto – si poteva leggere nel comunicato di annullamento -, l’organizzazione della 100 km del Passatore coinvolge, oltre a migliaia di atleti provenienti da tutto il mondo anche personale sanitario, della protezione civile e delle Forze dell’Ordine sempre più impegnate in questioni di fortissima emergenza. Confermata l’impossibilità di rinviare entro l’anno 2020 la Firenze-Faenza per motivi logistici e organizzativi, l’ASD 100 km del Passatore ha ritenuto giusto comunicare con anticipo l’annullamento della gara”. 

La 48esima edizione è ora in programma per la fine di maggio del 2021. L’organizzazione terrà valide le iscrizioni arrivate per quest’anno.

Articoli Correlati

100 km Passatore
Passatore: cancellazione o rinvio? Decisione dopo il 3 aprile
Marco Menegardi, vincitore del Passatore 2019
Passatore 2019: vince Marco Menegardi, Nikolina Sustic prima fra le donne
100 km del Passatore: 3.330 iscritti, record di sempre
Ecomaratona del Chianti Classico, una festa tra i vigneti
L’Ecomaratona del Chianti
L’Ecomaratona del Chianti Classico festeggia un successo annunciato
Walter Fagnani
100 km a 94 anni: ecco il fenomeno Fagnani