World Athletics: niente Giochi per Schwazer, resta sospeso fino al 2024

World Athletics: niente Giochi per Schwazer, resta sospeso fino al 2024

20 Febbraio, 2021
Alex Schwazer (Foto: Giancarlo Colombo)
Alex Schwazer non potrà partecipare a competizioni internazionali fino al 2024. World Athletics: “Rifiutiamo qualsiasi intento da parte dell’atleta o di altre persone di minare o annullare la decisione finale”.

Niente Olimpiadi di Tokyo per Alex Schwazer. Il marciatore di Vipiteno “resta sotto squalifica” fino al 2024. Lo rende noto in un comunicato la World Athletics, ex Iaff, la Federazione Internazionale di atletica leggera, secondo cui Alex Schwazer “non potrà partecipare a competizioni internazionali fino al 2024”.

“World Athletics preferisce non commentare la decisione delle Autorità Italiane di non perseguire l’atleta per il crimine di dopaggio” – si legge nel comunicato diramato dall’ente mondiale dell’atletica – “Rifiutiamo qualsiasi intento da parte dell’atleta o di altre persone di minare o annullare la decisione finale e vincolante del Tas sulla base di quelle che possono essere descritte solo come teorie di manipolazione inverosimili”.

“La Wada si è unita alla World Athletics per rifiutare qualsiasi suggerimento di manipolazione in questo caso”, sottolinea la nota.

In un tweet sulla sua pagina officiale, la Wada afferma di aver appreso con grave preoccupazione della sentenza e delle motivazioni fornite dal Gip del tribunale di Bolzano e si dice inorridita da “accuse sconsiderate e infondate”.

Articoli correlati

Tricolori 10.000 metri: vincono Anna Arnaudo e Pietro Riva

13 Maggio, 2024

A Potenza, sulla pista intitolata a Donato Sabia, terzo titolo consecutivo per Pietro Riva e secondo per Anna Arnaudo, dopo quello conquistato nel 2022. Tra gli Under 23 prevalgono Greta Settino e Nicolò Bedini. I campioni italiani Juniores sono Laura Ribigini e Leonardo Mazzoni. Pietro Riva per il terzo anno consecutivo e Anna Arnaudo per […]

Mondiali indoor: Tecuceanu quarto, Iapichino settima

04 Marzo, 2024

Larissa Iapichino finisce settima a nove centimetri dal podio (6,69 m al quinto salto) al termine di una gara condizionata dai crampi. Catalin Tecuceanu chiude la finale degli 800 metri al quarto posto in 1’46”39. Semifinale da dimenticare per Giada Carmassi, che in batteria aveva ottenuto il primato personale con 8”03. Bilancio: l’Italia è sedicesima […]

Mondiali indoor: bronzo di Fabbri nel getto del peso

02 Marzo, 2024

Arriva la prima medaglia per l’Italia ai Campionati mondiali indoor di Glasgow: Leonardo Fabbri nel getto del peso è terzo con 21,96 metri. Magnifica Sveva Gerevini nel pentathlon: quarta col record italiano e il miglior piazzamento mondiale nella storia azzurra delle prove multiple. I crampi frenano Chituru Ali nella finale dei 60 piani (ottavo). Nelle […]