fbpx

Transalpine Run, ultima edizione con Gore-Tex come sponsor principale

Foto: Whisthaler.com
Di: A cura della redazione
In 8 tappe di cime e sentieri sterrati delle Alpi, 250 squadre di due persone passano dalla Germania all’Austria, alla Svizzera e infine all’Italia. Dal 31 agosto al 7 settembre. Per Gore-Tex è l’ultima edizione da title sponsor

Agosto si chiude con la partenza della 15ª edizione della Gore-Tex Transalpine Run, che sabato 31 agosto prende il via da Oberstdorf, in Germania, per concludersi otto giorni dopo a Sulden, in Italia.  Una gara davvero particolare, famosa tanto per la durezza del tracciato quanto per gli scenari mozzafiato che propone.

Un’avventura outdoor per 250 coppie

In totale si tratta di 275 km caratterizzati da 16.000 m di dislivello positivo, oltre che da 14.407 m di dislivello negativo, distribuiti sulle seguenti tappe giornaliere:

• Tappa 1: Oberstdorf (Ger) – Lech (Aut), 38,7 km, 2.343 m D+

• Tappa 2: Lech – Sankt Anton (Aut), 26,6 km, 1.800 m D+

• Tappa 3: Sankt Anton – Landeck (Aut), 39,2 km, 1.980 m D+

• Tappa 4: Landeck – Samnaun (Sui), 46,3 km, 2.895 m D+

• Tappa 5: Samnaun – Alp Trida (Sui), 7,8 km, 830 m D+

• Tappa 6: Samnaun – Scuol (SUI), 40,5 km, 2.275 m D+

• Tappa 7: Scuol – Prad am Stilfserjoch (Ita), 44,9 km, 1.700 m D+

• Tappa 8: Prad am Stilfserjoch – Sulden (Ita), 31 km, 1.590 m D+.

Al via 250 squadre di due persone, in un contesto agonistico che esalta il lavoro d’équipe.

Gore-Tex per l’ultima volta sponsor principale

Dal punto di vista organizzativo, questa quindicesima edizione è caratterizzata da un addio. Per 15 anni Gore-Tex ha funzionato come title sponsor e principale sostenitore economico dell’iniziativa. “Come negli anni precedenti – fanno sapere dall’azienda-, la Transalpine Run sarà ancora una volta ricca di forti emozioni ed esempi di resistenza. Sulla scia del motto di chi partecipa, “Il dolore è temporaneo, la gloria è per sempre”, negli ultimi 15 anni abbiamo versato molte lacrime, di dolore e di gioia. In qualità di sponsor principale, il marchio Gore-Tex vuole ringraziare tutti i partecipanti, amici e collaboratori che hanno preso parte all’evento, resistito durante la prova o anche solo tifato instancabilmente. Ma il nostro ringraziamento più grande va all’organizzatore, l’agenzia di eventi Plan B, per i numerosi anni di collaborazione professionale. Dopo aver corso più di 4.000 km conquistando oltre 225.000 m di altitudine, il marchio Gore-Tex terminerà con questa edizione la sua carica di sponsor principale.”

Un’innovazione tecnica che dura nel tempo

Più di 40 anni fa Gore rivoluzionò l’industria dell’abbigliamento outdoor con i tessuti impermeabili e traspiranti denominati “Gore-Tex” e tutt’oggi rimane uno dei principali leader dell’innovazione nell’abbigliamento tecnico. I prodotti realizzati con i tessuti Gore offrono comfort e protezione anche in ambienti difficili, dai trekking affrontati sotto piogge torrenziali alle operazioni militari e alla lotta agli incendi, grazie a una profonda conoscenza dei bisogni dei consumatori.

Articoli Correlati

calendario
Agenda runner: le (possibili) corse di settembre
Golden Trail World Champ
Golden Trail World Champ – Caccia ai due “Golden ticket” disponibili per l’Italia
White Marble Marathon
White Marble Marathon: anche la 30 km a Marina di Carrara, il 23 febbraio
Torna l’appuntamento con “Allenamento di Natale”
Verona Marathon medaglia
Torna la Verona Marathon tra eventi e solidarietà, al via il 17 novembre
Maratona di Chicago: sfida tra Mo Farah e Galen Rupp