Super Crippa a Londra

Super Crippa a Londra

15 Maggio, 2022
Foto: Francesca Grana

A Londra Yeman Crippa ha vinto nei 10.000 m in 27’16”18, secondo tempo italiano di sempre e standard per partecipare ai Campionati Mondiali di Eugene. 

La “Night of 10000 PBs” è una gara di 10.000 m in pista di lunga tradizione. Si svolge a Londra, sulla pista di Parliament Hill, ed è famosa tra gli appassionati di mezzofondo sia per i risultati di alto livello sia per la presenza in pista del pubblico, che sostiene gli atleti molto più da vicino del solito, un po’ come nelle tappe di montagna del Giro d’Italia. 

Qui, nella sera di sabato 14 maggio, Yeman Crippa ha corso e vinto i 10.000 m in 27’16”18.

Yeman Crippa
Foto: Francesca Grana

27’16”18: secondo tempo italiano di sempre

Crippa ha realizzato la seconda prestazione italiana all-time arrivando a poco più di cinque secondi dal suo primato italiano realizzato in occasione dell’ottavo posto ai Mondiali di Doha 2019 con 27’10”76”. 

Un ulteriore bel capitolo in una stagione di ottimo rendimento: dopo il primato italiano della mezza maratona ottenuto a Napoli con 59’26” Crippa aveva stabilito anche il primato europeo sui 5 km con 13’14” a Herzogenaurach (GER) e ora, con questo 27’16”18, ha centrato ampiamente lo standard richiesto per partecipare ai 10.000 m dei Campionati mondiali di Eugene (USA, 15-24 luglio).

Personal best per Italo Quazzola

Nella gara di Londra Crippa è passato ai 5.000 m in 13’44” per poi prodursi in un “negative split” nella seconda parte di gara, quando ha coperto gli altri 5.000 m in 13’32. 

Il britannico Sam Atkin è arrivato staccato in seconda posizione in 27’31”98 davanti a Emile Cairees (27’14”08). Altri tre italiani hanno partecipato alla gara di Londra: Italo Quazzola si è piazzato al nono posto in 28’16”44 migliorando il primato personale di 25 secondi, Bad Jafari è giunto diciannovesimo in 28’55”24 e Francesco Carrera venticinquesimo in 29’19”55”. 

Federica Del Buono bene nel miglio

Nella gara femminile sul miglio (1.609 m) Federica Del Buono si è classificata al terzo posto in 4’29”74 avvicinando il primato personale (4’28”13). L’australiana Georgia Griffith ha vinto 

in 4’27”81 davanti all’irlandese Sarah Healy (4’29”03). Quarto posto per la britannica Melissa Courtney Bryant (4’29”81). 

Articoli correlati

800 metri indoor: è record italiano per Tecuceanu

23 Febbraio, 2024

A Madrid Catalin Tecuceanu vince gli 800 metri in 1’45”00 migliorando lo storico record di Giuseppe D’Urso (1’45’44 / 1993), che resisteva da 31 anni. Buone anche la parallela prova di Eloisa Coiro, che chiude gli 800 in seconda posizione in 2’01”50 (primato personale indoor), e di Ludovica Cavalli, terza italiana di sempre nei 1.500 […]

Crippa, Faniel e Meucci: è sfida per il pass Parigi 2024

16 Febbraio, 2024

Domenica 18 febbraio, a Siviglia, comincia la sfida per un posto in squadra alla maratona olimpica di Parigi 2024. Al via Yeman Crippa, Eyob Faniel e Daniele Meucci, tre dei sei candidati alla convocazione a cinque cerchi. Il via alle 8:30, preceduto da 42 secondi di silenzio in onore di Kelvin Kiptum. Diretta TV su […]

Meslek colpisce ancora: altro record sui 1.500 metri

07 Febbraio, 2024

Con 3’35”63 Ossama Meslek migliora il già suo record italiano dei 1.500 metri nel meeting di Torun, caratterizzato anche dall’ulteriore primato italiano di Zaynab Dosso (7”02 nei 60 metri piani) e dal miglioramento di Andy Diaz (17,65 m nel salto triplo), sempre più capolista stagionale. Bravi anche Lorenzo Simonelli e Catalin Tecuceanu. La sfida prosegue […]

Super indoor per l’Italia: quanti record in un weekend!

04 Febbraio, 2024

Dopo i 4 record del fine settimana precedente, ecco il primato europeo indoor under 20 di Mattia Furlani nel salto in lungo (8,08 m) e i primati italiani indoor di Pietro Arese (3.000 m/7’38”42), Ossama Meslek (1.500 m/3’36”04) ed Elisa Molinarolo (Asta / 4,63 m), oltre alla miglior prestazione mondiale stagionale saltata due volte nella […]