fbpx
Yeman Crippa

Speciale Europei di cross- Yeman Crippa, Voglio l’oro!

Yeman Crippa (Foto: Giancarlo Colombo)
Di: Walter Brambilla

Pochi giri di parole, anzi esattamente due: “Voglio l’Oro”. Così si è espresso Yemaneberhane Crippa (braccio destro di Dio) nella conferenza stampa di presentazione del Campionato che si svolgerà domani a Samorin (Slovacchia).

Chi temi di più?

“Lo spagnolo Mayo che mi ha battuto lo scorso anno a Chia, la mia bestia nera, Il mio compagno di squadra Chiappinelli e il tedesco Petros”

Hai visionato il tracciato?

“Sì, l’ho trovato compatto e filante come piace a me. E’ all’interno dell’ippodromo ma tutto su prato, con qualche breve salita e un paio di tronchi piazzati lungo il percorso.

Non ti accontenti di una medaglia?

“Assolutamente no, mi sono preparato bene, non ho fatto gare da oltre due mesi non vedo l’ora di prendere il via”

Come ti comporterai in gara?

“Starò tranquillo per 5/6 chilometri, poi se le condizioni me lo permettono cercherò di prendere il largo”

Sarà una stagione impegnativa, su cosa di concentrerai?

“Sugli Europei di Berlino di agosto nei 5000. Debbo fare il minimo (13’30 n.d.r.) che è alla mia portata.

Yeman ha già conquistato nella sua breve carriera (ha 21 anni!) 3 medaglie individuali e 4 di squadra nel cross e 2 in pista. Domani sarà in gara negli under 23. Con una formazione azzurra capace di farci sognare, con Crippa, Chiappinelli, Giacobazzi, Riva, Colombini. Yeman ha candidamente ammesso di avere in camera sua in una sorta di bacheca la maglia di Mo Farah, il suo grande idolo. Crippa con il cross ha un feeling incredibile. Per Yema correre sui prati è una sorta di divertimento. Fai divertire pure noi domani.

Articoli Correlati

Selwa Naser terza donna di sempre sui 400 metri
Brazier primo statunitense a vincere il titolo mondiale degli 800 metri, Re vince la batteria dei 400 metri
Sara Dossena
Dossena, ecco cosa è successo a Doha
Shelly Ann Fraser Pryce vince il quarto oro iridato sui 100 metri
Filippo Tortu
Doha 2019: Crippa eliminato nelle batterie dei 5000 metri 
Livigno: la nuova pista hi-tech pronta ad affrontare il futuro dell’atletica