fbpx

Record del mondo di Joyciline Jepkosgei nella mezza maratona di Valencia

(Foto: valenciaciudaddelrunning.com)
Di: Diego Sampaolo

La ventitreenne Joyciline Jepkosgei ha stabilito il record del mondo alla Trinidad Alfonso Half Marathon di Valencia con 1h04’51” migliorando il precedente limite da lei stessa detenuto di un secondo nella città che ospiterà i prossimi mondiali di mezza maratona il 24 Marzo 2018. La giovane keniana era stata la prima atleta della storia a scendere sotto la barriera dell’ora e 5 minuti in occasione del successo alla mezza maratona di Praga dello scorso Aprile in 1h04’52”. Jepkosgei è transitata al 5 km in 14’52”, al 10 km in 30’09”, al 15 km in 45’59” e al 20 km in 1h01’30” (secondo miglior tempo di sempre al passaggio intermedio a 5 secondi dal suo record del mondo).

Nella gara disputata sulle strade della capitale della Repubblica Ceca Jepkosgei era stata autrice dell’impresa storica di ottenere anche le migliori prestazioni ai passaggi intermedi dei 10 km, dei 15 km e dei 20 km. Lo scorso Settembre Jepkosgei è stata autrice di uno straordinario 29’43” sui 10 km su strada sempre a Praga. Fancy Chemutai si è classificata seconda in 1h05’36”, record personale migliorato di un minuto e mezzo, sesta prestazione all-time e migliore prestazione under 23 all-time a livello mondiale. Lucy Cheruiyot ha completato il podio tutto keniano in terza posizione con 1h07’30”. La spagnola Trihas Gebre è stata la migliore delle europee in sesta posizione in 1h09’55”.

“E’ stata la mia prima gara a Valencia. Mi sono divertita molto. Le condizioni climatiche erano perfette. Il percorso era eccellente. Spero di poter tornare qui in Marzo per i Mondiali di mezza maratona”, ha dichiarato Joyciline Jepkosgei.

Gara velocissima anche in campo maschile dove il portacolori del Barhein Abraham Cheroben ha conquistato il successo in 59’11” precedendo di sette secondi l’etiope Leul Gebrselassie. Per Cheroben si tratta della terza vittoria in quattro anni a Valencia. L’altro etiope Fikadu Haftu ha completato il podio classificandosi terzo in 59’21”. Eccellente prestazione per il norvegese Sondre Nordstad Moen, che con 59’48” è diventato il secondo europeo di sempre dopo Mo Farah.

Il terzetto formato da Cheroben Gebrselassie e Fikadu è passato al 10 km in 27’54” e al 15 km in 42’08”. Dopo il passaggio al 20 km in 56’18” Cheroben ha piazzato l’allungo decisivo a 600 metri dalla fine.

Articoli Correlati

Sifan Hassan
Sifan Hassan batte il record mondiale del miglio a Montecarlo 
Davide Re
Davide Re batte il record italiano sui 400 metri
Jesolo Moonlight half marathon
Jesolo Moonlight Half Marathon: sabato si corre per la prevenzione contro i tumori femminili
Marchesi
Ultra maratona: record italiano di Tiziano Marchesi alla sei giorni del lago Balaton
Said El Otmani
Grande prestazione di El Otmani nella Lago Maggiore Half Marathon
Mezza maratona di Praga: Kipkirui batte Salpeter nella gara femminile, tre uomini sotto l’ora