Presentazione Polar Vantage

Presentati a Milano i Polar Vantage V e Polar Vantage M

Polar Ambassador Italia (Foto: Carlotta Montanera)
Di: La redazione

I Polar Vantage V e Vantage M sono approdati in Italia. Dopo l’anteprima mondiale andata in scena un mese fa a Windsor, in Gran Bretagna (raccontata da Correre, presente all’evento, sul numero di ottobre), si è svolta oggi, giovedì 11 ottobre, la presentazione alla stampa italiana. A Milano, all’Hotel Milano Scala, in via dell’Orso, 7, alla presenza del management di Polar Italia e del testimonial-tester Giorgio Calcaterra.

Una nuova generazione di sportwatch

I nuovi Polar Vantage V e Polar Vantage M sono sportwatch di ultima generazione che uniscono una tecnologia all’avanguardia, un supporto efficace per atleti e allenatori e un design moderno e leggero, ideali tanto in allenamento quanto nella vita quotidiana.

Polar Vantage V si presenta sul mercato come il top di gamma: lo sportwatch premium per atleti professionisti e per chi punta a obiettivi ambiziosi, allenandosi in maniera professionale.

Polar Vantage M è uno sportwatch completo per atleti che amano sfidare i propri limiti in qualsiasi sport.

La potenza della nostra corsa

La novità sulla quale il management italiano ha concentrato la presentazione milanese è che il Polar Vantage V è il primo sportwatch in grado di misurare la potenza di corsa direttamente dal polso, senza sensori esterni aggiuntivi. Con la possibilità di considerare anche questo parametro, l’analisi delle sessioni di running si fa decisamente e più completa, così come da anni avviene nel ciclismo, grazie alla valutazione della potenza erogata. Se si utilizza Polar Vantage M, è necessario un sensore di terze parti per analizzare la potenza di corsa.

Polar Precision prime

Polar Vantage V e Polar Vantage M presentano inoltre l’unico sensore di rilevazione del battito cardiaco al polso attualmente disponibile sul mercato basato su 3 diversi sistemi di rilevazione: accelerazione 3D; 9 led di 2 colori con diverse lunghezze d’onda; sensore elettrico a contatto con la pelle.

Training Load

Di innovativo, i nuovi sportwatch offrono anche un sistema di monitoraggio degli allenamenti pensato per aiutarci a riconoscere se ci stiamo allenando troppo, troppo poco o nel modo giusto, aiutandoci a prevenire sovrallenamento e infortuni. Per la prima volta, è possibile analizzare il carico di lavoro in modo completo e dettagliato, suddiviso in carico muscolare, carico cardiaco e carico percepito.

Recovery Pro

Questi veri e propri “allenatori da polso” permettono di disporre di una visione a 360 gradi del lavoro svolto in allenamento, perché prendono in considerazione anche fattori come lo stato di salute, il livello di stress e la qualità del sonno.

L’analisi congiunta del carico di lavoro con Training Load Pro e del recupero con Recovery Pro permette di comprendere in maniera completa come gestire l’equilibrio tra recupero e allenamento nel breve e nel lungo periodo. Richiede l’utilizzo del sensore toracico di frequenza cardiaca Polar H10. Disponibile solo su Polar Vantage V.

Polar Flow for coach

A completamento di queste nuove proposte, Polar mette a disposizione dei possessori dei Vantage V il Polar Flow for coach, servizio online gratuito a disposizione di atleti e allenatori per creare piani di allenamento e sincronizzarli direttamente sul Polar Vantage V dell’atleta.

Polar Flow for Coach offre funzioni avanzate per l’analisi delle prestazioni e la costruzione di un piano di allenamento stagionale, con una visione completa dell’intero anno e dettagli del programma di allenamento settimanale e mensile.

Nota: Una dettagliata presentazione dei nuovi modelli Polar Vantage V e Polar Vantage M è pubblicata su Correre n. 408, ottobre 2018 (attualmente in edicola), alle pagine 88-91, dove potete trovare la descrizione dettagliata delle funzioni e un confronto in parallelo tra le funzioni dei due diversi modelli.

Articoli Correlati

FitBit Versa
Fitbit Versa disponibile in tutto il mondo
Ecco FitBit Ionic, lo smartwatch progettato per il benessere
Brooks e Polar insieme in tour per incontrare i runner