fbpx

Zona mista – Una domenica qualsiasi

22 Febbraio, 2016

Domenica dalle varie sfaccettature per chi ama il nostro sport. Qualora un nostro lettore fosse un runner attivo, in altre parole uno che non ama poltrire la domenica mattina a letto, e per caso si fosse trovato in Lombardia, avrebbe potuto prendere parte all’ultima prova del “Cross per tutti”. Circuito di gare nell’hinterland milanese, che riesce a convogliare sui prati un numero assai alto di aficionados, di tutti i tipi.

Se invece fosse stato un runner evoluto avrebbe potuto essere tra i partenti della “Festa del Cross”, una sorta di gara d’addio della disciplina che ormai conta sulle dita di una mano la sua stagione. Vogliano fare di conto? Ecco fatto: Levico Terme e Carsolina (novembre), Campaccio, Vallagarina, Cinque Mulini (gennaio) e Gubbio (domenica scorsa). Stare ora a riscrivere certi concetti già espressi proprio su questa rubrica, pare poco piacevole e pleonastico.

E’ stato, invece, piacevole vedere vincere Yemane Crippa davanti a La Rosa e Nasti, con il campione d’Europa di maratona Daniele Meucci (non l’ultimo degli azzurri al via) beccarsi 30” dal giovane leone con la maglia della Polizia. Fatterello non riportato neppure dal sito della nostra federazione…

Ha fatto pure effetto vedere Ilaria Fantinel stracciare Svetlana Reina, prima sconfitta in un cross con il palio un titolo e la rivincita di Marta Zenoni nelle allieve su Nadia Battocletti.

Non siete runner attivi o evoluti, allora vi siete accontentati di seguire i risultati domenicali sui siti internet vi sarete accorti che Fabrizio Donato è atterrato nella sabbia ad Ancona nel salto triplo a 16,71, Niente male per un quasi 40enne che dovrebbe riprovare tra due settimane agli assoluti di Ancona. In quella due giorni si vedranno gare interessanti con i nostri saltatori (Tamberi, Fassinotti, Chesani e Alessia Trost) in grande spolvero, ma attenti cominciano anche i giochi per le prossime elezioni presidenziali di fine anno. Sì, appunto, alla fine del 2016, ma lo sappiamo tutti l’Italia è un paese in perenne campagna elettorale. L’atletica non è da meno.

Articoli correlati

Arnaudo 25ma nel Cross di Santiponce

22 Novembre, 2021

Vicino a Siviglia, nel prestigioso cross International de Italica vincono Jeruto e Kwizera Norah Jeruto ha vinto il prestigioso Cross Internacional de Italica a Santiponce vicino a Siviglia in 24’22” sulla distanza dei 7910 battendo per un solo secondo la vice campionessa mondiale dei 5000 metri di Doha 2019 Margaret Kipkemboi Chelimo al termine di […]

Battocletti prima delle europee al cross di Atapuerca

15 Novembre, 2021

Buona prestazione della ventunenne trentina nella quarta tappa del World Athletics Cross Country Tour Gold di Atapuerca vinta dall’eritrea Rahelo Ghebrenyohannes. In campo maschile,primo posto per il connazionale Aron Kifle. Il siciliano Giuseppe Gerratana e la piemontese Anna Arnaudo trionfano alla nona edizione del Cross Valmusone. Nadia Battocletti si è classificata dodicesima in 26’20” e […]

Habte e Nyomukunzi vincono il Cross di Amorebieta

25 Ottobre, 2021

L’eritreo Awet Habte e la burundese Francine Nyomukunzi hanno conquistato la vittoria al Cross Internacional Zonotza di Amorebieta in Spagna, seconda tappa del World Cross Country Tour. L’ugandese Joel Ayeko ha dominato la prima parte della gara maschile sulla distanza di 8.7 km in compagnia degli eritrei Habte e Yemane Haileselassie. I primi 2 km […]

Miglio di Milano: delusione Crippa

04 Settembre, 2021

Nulla da fare per il campione trentino, apparso affaticato al momento del cambio ritmo decisivo, agli ultimi 600 m: undicesimo in 4’02”22 nel “Miglio Élite” vinto dal sorprendente irlandese Andrew Coscoran (3’55”59). Terzo Osama Zoghlami, quarto Pietro Arese. Sabbatini (4’31”76) su Del Buono e Bortoli nel miglio donne. «È chiaro che non sono contento della […]