fbpx

Zona mista – Una domenica qualsiasi

Zona mista – Una domenica qualsiasi

22 Febbraio, 2016

Domenica dalle varie sfaccettature per chi ama il nostro sport. Qualora un nostro lettore fosse un runner attivo, in altre parole uno che non ama poltrire la domenica mattina a letto, e per caso si fosse trovato in Lombardia, avrebbe potuto prendere parte all’ultima prova del “Cross per tutti”. Circuito di gare nell’hinterland milanese, che riesce a convogliare sui prati un numero assai alto di aficionados, di tutti i tipi.

Se invece fosse stato un runner evoluto avrebbe potuto essere tra i partenti della “Festa del Cross”, una sorta di gara d’addio della disciplina che ormai conta sulle dita di una mano la sua stagione. Vogliano fare di conto? Ecco fatto: Levico Terme e Carsolina (novembre), Campaccio, Vallagarina, Cinque Mulini (gennaio) e Gubbio (domenica scorsa). Stare ora a riscrivere certi concetti già espressi proprio su questa rubrica, pare poco piacevole e pleonastico.

E’ stato, invece, piacevole vedere vincere Yemane Crippa davanti a La Rosa e Nasti, con il campione d’Europa di maratona Daniele Meucci (non l’ultimo degli azzurri al via) beccarsi 30” dal giovane leone con la maglia della Polizia. Fatterello non riportato neppure dal sito della nostra federazione…

Ha fatto pure effetto vedere Ilaria Fantinel stracciare Svetlana Reina, prima sconfitta in un cross con il palio un titolo e la rivincita di Marta Zenoni nelle allieve su Nadia Battocletti.

Non siete runner attivi o evoluti, allora vi siete accontentati di seguire i risultati domenicali sui siti internet vi sarete accorti che Fabrizio Donato è atterrato nella sabbia ad Ancona nel salto triplo a 16,71, Niente male per un quasi 40enne che dovrebbe riprovare tra due settimane agli assoluti di Ancona. In quella due giorni si vedranno gare interessanti con i nostri saltatori (Tamberi, Fassinotti, Chesani e Alessia Trost) in grande spolvero, ma attenti cominciano anche i giochi per le prossime elezioni presidenziali di fine anno. Sì, appunto, alla fine del 2016, ma lo sappiamo tutti l’Italia è un paese in perenne campagna elettorale. L’atletica non è da meno.

Articoli correlati

Crippa, super-bronzo nei 5.000 m

16 Agosto, 2022

Il miglior Yeman Crippa è emerso nella finale diretta dei 5.000 m: è rimasto sempre nel gruppo di testa e quando è cominciata la classica, micidiale progressione di Jakob Ingebrigtsen è stato l’ultimo ad abbandonare la scia del norvegese, impegnato fino agli ultimi 200 metri da Mohamed Katir. «Oggi ho usato una tattica un po’ […]

Battocletti e Aouani vincono il titolo italiano di cross a Trieste

14 Marzo, 2022

Nadia Battocletti si conferma campionessa italiana del cross a Trieste con l’ennesima prova magistrale. In campo maschile Iliass Aouani altro titolo italiano ai successi tricolori conquistati nel 2021 su diversi terreni. La campionessa europea under 23 di corsa campestre e dei 5000 metri Nadia Battocletti ha bissato il successo della passata edizione alla Festa del Cross sul […]

Vallagarina, vincono Takele e Lukan

07 Febbraio, 2022

Il diciannovenne etiope Tadese Bikila Takele e la slovena Klara Lukan hanno conquistato la vittoria nella quarantaquattresima edizione del Cross Internazionale della Vallagarina a Rovereto, tappa italiana Bronze del circuito World Athletics Cross Country Tour. Dopo l’anno di pausa a causa della pandemia la locale società Quercia Trentingrana guidata da Carlo Giordani è tornata ad […]

Zoghlami e Lukan vincono il Milano Cross Challenge by Eset

19 Dicembre, 2021

Una giornata fredda ma soleggiata ha incorniciato la prima edizione del Milano Cross Challenge by Eset di coach Giorgio Rondelli Un ritorno alla grande per il cross, disciplina che mancava da troppo tempo a Milano. Un’ultima edizione si era disputata alle pendici del Monte Stella nel lontano 1994 che a sua volta aveva preceduto i […]

News Allenamento Equipment Salute Correre