Mezza maratona di Praga: Meucci e Faniel in una gara stellare

Foto Giancarlo Colombo
Di: Diego Sampaolo

Ci saranno anche gli italiani Daniele Meucci e Eyob Faniel nella prestigiosa Sportisimo Prague Half Marathon, la mezza maratona di Praga (gara inserita nel circuito IAAF Gold Label) in programma sabato 1 Aprile.

Meucci, campione europeo nella maratona a Zurigo nel 2014 e medaglia di bronzo nella mezza maratona agli Europei di Amsterdam, disputerà la terza gara stagionale dopo il successo ai Campionati Italiani di corsa campestre di Gubbio e il settimo posto alla Stramilano in 1:03’43”.

Sia a Gubbio che a Milano Meucci ha preceduto il vicentino di origini eritree Eyob Faniel, allievo di Ruggero Pertile. Faniel ha debuttato sulla distanza della maratona lo scorso Novembre in occasione della maratona di Firenze dove ha fermato il cronometro in 2:15’39”. In gara sarà presente anche lo specialista della corsa in montagna Xavier Chevrier, che nel corso del 2017 ha corso la mezza maratona in 1:04’52”.

La gara maschile

Alla mezza maratona di Praga la gara maschile sarà incentrata sulla sfida tra il keniano Leonard Patrick Komon, primatista mondiale sui 10 km e sui 15 km su strada, e Tamirat Tola e Galen Rupp, medagliati alle Olimpiadi rispettivamente sui 10.000m e nella maratona a Rio de Janeiro.

Komon vanta il miglior tempo tra gli iscritti con 59’14”. Il keniano, reduce dal dodicesimo posto ai Mondiali di cross di Kampala, cercherà di migliorare il terzo posto ottenuto in questa gara nell’edizione del 2015.

Rupp ha corso il miglior tempo sulla distanza correndo in 1:00’30” al debutto nel 2011 e correrà la sua prima mezza maratona nel 2017. Tola viene da un eccellente inverno nel quale ha vinto la maratona di Dubai in un eccellente 2:04’11”. Sulla mezza maratona l’etiope ha realizzato il miglior tempo di 1h00’06” in occasione del quinto posto ai Mondiali di mezza maratona di Cardiff sotto la pioggia.

L’atleta con il miglior tempo tra gli iscritti è il keniano Barselius Kipyego, che ha fatto registrare un eccellente 59’15” a Usti nad Labem in Repubblica Ceca lo scorso settembre e un 59’30” a Praga mancando la vittoria per 10 secondi.

La gara femminile

La favorita della gara femminile è Violah Jepchumba, che nella scorsa edizione  migliorò il suo record personale di oltre tre minuti con un eccellente 1:05’51”. Jepchumba è tornata a Praga alcuni mesi per una corsa sui 10 km dove ha sfiorato di tre secondi il record mondiale di Paula Radcliffe con 30’24”.

Nella mezza maratona di Praga Jepchumba affronterà la connazionale Joycilline Jepkosgei, che ha sbriciolato il record personale di quasi tre minuti nella mezza di Ras Al Khaimah con 1h06’08”. Jepkosegei vanta un successo alla Karlovy Vary Half Marathon e un secondo posto nella 10 km di Praga alle spalle di Jepchumba. Un’altra atleta in grado di inserirsi nella lotta per le prime posizioni è Gladys Chesir, che nella recente mezza maratona di Ras Al Khaimah ha migliorato il record personale con 1:06’57” e si è piazzata sesta ai Mondiali di mezza maratona di Cardiff.

Articoli Correlati

Lorenzo Dini
Jeptoo e Raimoi conquistano il successo alla Stramilano, Lorenzo Dini è quinto
Jairus Birech e Priscah Jeptoo stelle della Stramilano 2019
Sondre Nordstad Moen
Mezza maratona: in sei sotto l’ora a Lisbona e il ritorno di Moen in Polonia
Secondo successo di Adola e super tempo di Salpeter alla Roma Ostia
Yassine Rachik
Amsolom vince la mezza maratona di Napoli, Rachik é quarto
Giulietta&Romeo Half Marathon 2019: presentata la t-shirt ufficiale