Maratona – Muore investito da un’auto mentre corre. La messa del Maratoneta, a Firenze, dedicata ad Andrea Ciampi

Maratona – Muore investito da un’auto mentre corre. La messa del Maratoneta, a Firenze, dedicata ad Andrea Ciampi

18 Novembre, 2013

Sarà dedicata ad Andrea Ciampi la messa dei maratoneti in programma sabato 23 novembre, alle ore 18, nella basilica di Santa Croce, a Firenze, celebrata da don Andrea Menestrina, a sua volta ex podista. Andrea Ciampi era un insegnante di Impruneta scomparso la settimana scorsa a 39 anni, proprio nel giorno del suo compleanno, investito da un’automobile mentre stava correndo in località Avane, in provincia di Pisa (località nel Comune di Vecchiano, dove risiede la famiglia della moglie, originaria di Filettole), mentre si stava allenando per la maratona di Firenze, a cui era già iscritto.

L’iniziativa della messa del maratoneta era già programmata da tempo, fissata per l’occasione del trentennale della Firenze Marathon, ma adesso, purtroppo, assume un contorno ancora più carico di significato e commozione. Andrea si stava allenando e correva, come prescrivono le norme di sicurezza per i podisti, regolarmente in senso opposto rispetto al senso di marcia delle auto, ma questo non è bastato a evitare la tragedia: è stato investito da una donna di 65 anni, anche lei di Filettole. I funerali si sono svolti sabato 16 novembre nella chiesa di San Martino a Bagnolo, nel Comune di Impruneta.

La messa del Maratoneta è un’iniziativa nata espressamente per accogliere i podisti e le loro famiglie nella città di Firenze, per promuovere un momento di riflessione e preghiera all’interno della basilica francescana. Un’occasione pensata originariamente per far vivere ai partecipanti alla gara fiorentina un’esperienza unica e per cogliere l’occasione per visitare l’interno della basilica, che sarà aperta sabato solo per i maratoneti e i loro familiari dalle 17.15 alle 18 (presentando il pettorale). Ci sarà a disposizione personale specializzato per una vista guidata della basilica stessa, con possibilità di spiegazioni in lingua italiana, inglese e altre lingue. 

Articoli correlati

Lucio Gigliotti compie 90 anni: auguri “Proffe”

09 Luglio, 2024

Luciano “Lucio” Gigliotti è nato ad Aurisina (TS), il 9 luglio 1934. Anche Correre festeggia i 90 anni dell’allenatore che in maratona ha costruito le carriere di Gelindo Bordin, Stefano Baldini e Maria Guida. Ecco una sintesi della lunga intervista pubblicata nel numero di luglio. Il 9 luglio sono 90 anni. Superfluo ribadire che non […]

Il recupero post maratona

Una delle problematiche tecniche che non possono avere una risposta univoca riguarda il periodo di recupero post maratona, perché il tempo necessario di recupero può dipendere da molti fattori.  Quando si parla di recupero post maratona, la prima cosa da valutare sono le condizioni fisiche di chi ha disputato la maratona: c’è chi arriva al […]

Crippa: “A Parigi tutto può succedere”

27 Maggio, 2024

Yeman Crippa ai microfoni della CorrereTV racconta il suo avvicinamento a Europei e Olimpiadi. Ma non solo… Tra poco gli Europei di Roma, prima tappa e subito dopo testa alle Olimpiadi di Parigi.Prosegue il percorso di avvicinamento di Yeman Crippa verso gli obiettivi di questa stagione ricca di appuntamenti importanti.L’azzurro ha da poco testato il […]

London Marathon: sfida stellare tra le donne

19 Aprile, 2024

La London Marathon propone il confronto diretto tra l’etiope Tigist Assefa, primatista del mondo, e le keniane Brigid Kosgei (ex primatista del mondo) e Peres Jepchirchir (campionessa olimpica). Al via anche Joyciline Jepkosgei (KEN) e Yalemzerf Yehualaw (ETH), che hanno vinto a Londra rispettivamente nel 2021 e nel 2022. Nel mirino il “vero” primato del […]