fbpx

Kebede e Kibitok, vittoria con primato personale alla Stramilano Half Marathon

Foto Giancarlo Colombo
Di: Diego Sampaolo

L’etiope Asefa Kebede e il keniano Felix Kibitok hanno iscritto il loro nome nell’albo d’oro della Stramilano Half Marathon disputata sul percorso con partenza e arrivo da Piazza Castello in una mattinata di inizio primavera. Sia Kebede sia Kibitok hanno demolito il loro precedente primato personale fermando il cronometro rispettivamente in 1:07:54 e in 1:00:11.

Asefa Kebede è scesa sotto la barriera delle 1:08′ per la prima volta in carriera migliorandosi rispetto al precedente record personale stabilito a Karlovy Vary in Repubblica Ceca con 1:08:40 nel 2017. La prestazione della fondista etiope si colloca al secondo posto tra i migliori tempi mai realizzati alla Stramilano Half Marathon femminile a 12 secondi dal record della gara stabilito dalla keniana Ruth Chepngetich con 1h07’42” l’anno scorso quando la gara arrivava all’interno dell’Arena Civica Gianni Brera. “Sono contenta della vittoria. Mi è piaciuto molto il percorso e le condizioni climatiche erano davvero ideali”.

Buona gara per la campionessa del mondo 2013 della corsa in montagna Alice Gaggi, che si è piazzata al sesto posto migliorando il precedente record personale di oltre due minuti con 1h13’40”. La valtellinese aveva un personale precedente di 1h15’54” realizzato nel 2016. “Sono abituata a correre alcune mezze maratone per preparare le gare di corsa in montagna – ha spiegato – Quest’anno debutterò nella mia specialità in una gara in Valtellina in avvicinamento agli Europei e ai Mondiali di corsa in montagna”.

Felix Kibitok ha vinto la prima grande mezza maratona internazionale della sua carriera demolendo il precedente record personale di 1h03’26” stabilito in altitudine a Nairobi nel 2017: “Sono contento della vittoria anche se sono un po’ deluso del tempo finale perché il mio obiettivo era scendere sotto l’ora. La gara è partita ad un ritmo non molto veloce e inoltre sono caduto alla partenza. Con i soldi vinti oggi continuerò ad investire sui miei allenamenti per continuare a migliorarmi e a raggiungere il mio obiettivo.” ha dichiarato il vincitore dopo il traguardo.

Pietro Bomprezzi è stato il migliore degli italiani in quattordicesima posizione in 1h06’55”, mentre il campione del mondo di corsa in montagna Francesco Puppi ha tagliato il traguardo al diciottesimo posto stabilendo il record personale con 1h07’45”.

Oltre 5600 corridori sono arrivati al traguardo della mezza maratona agonistica in Piazza Castello in una mattina soleggiata e tiepida perfetta per la corsa. Oltre 50.000 runners hanno preso il via alla Stramilano non competitiva di 10 km da Piazza de Duomo per concludere la loro fatica all’interno dell’Arena Civica Gianni Brera.

Articoli Correlati

Geoffrey Kamworor
Geoffrey Kamworor: record del mondo nella mezza maratona
Ecco le novità della 9^ edizione della Salomon Running Milano
Jesolo Moonlight half marathon
Jesolo Moonlight Half Marathon: sabato si corre per la prevenzione contro i tumori femminili
Said El Otmani
Grande prestazione di El Otmani nella Lago Maggiore Half Marathon
Mezza maratona di Praga: Kipkirui batte Salpeter nella gara femminile, tre uomini sotto l’ora
Ruth Chepngetich
Ruth Chepngetich vola in 1h05’30” alla mezza maratona di Istanbul