Italcross: è dominio Battocletti

Italcross: è dominio Battocletti

13 Marzo, 2023
Foto: Francesca Grana / Fidal

A una settimana dal quarto posto nei 3.000 m degli Europei indoor, la trentina domina i Campionati italiani di cross, tornati nella cornice spettacolare del parco archeologico di Gubbio.

Nadia Battocletti ha vinto il titolo italiano di corsa campestre nella Festa del Cross di Gubbio (11-12 marzo) dominando la gara sulla distanza degli 8 km dall’inizio alla fine in 27’06”. La quattro volte campionessa europea di cross (due titoli tra le under 20 e due tra le under 23) ha battuto di un minuto esatto Elisa Palmero (28’06”). L’atleta trentina aveva già vinto a Gubbio nel 2017 da allieva e nel 2018 da junior. L’azzurra arrivava all’appuntamento di Gubbio in ottime condizioni di forma dopo l’ottimo quarto posto sui 3000 m agli Europei Indoor di Istanbul. 

Valentina Gemetto ha completato il podio piazzandosi al terzo posto in 28’19” davanti a Nicole Reina (28’26”), Federica Zanne (28’48”) e Giovanna Selva (28’59”). La burundese Francine Nyomokunzi (tesserata per Caivano Runners) si è piazzata seconda nella gara assoluta con 27’59” ed è stata la migliore per la classifica del campionato italiano di società. Sara Nestola si è aggiudicata il titolo italiano under 23 in 29’11” precedendo Agnese Carcano (29’42”) e Vivien Bonzi (29’42”). 

«Tengo il conto da sempre e conservo tutte le maglie. È il mio trentesimo titolo italiano. Sono stata davvero felice di correre qui a Gubbio. È un mio posto del cuore e mi sono trovata a mio agio su questo percorso. Con questo successo finisco la mia stagione invernale. Ora mi fermerò per due settimane e poi inizierò la preparazione per la stagione estiva. Tra le gare già certe ci sono i 5.000 m ai Bislett Games di Oslo», ha dichiarato dopo la gara Nadia Battocletti. 

Foto: Francesca Grana/FIDAL

Uomini: la “sorpresa” Fontana Granotto

Marco Fontana Granotto ha vinto a sorpresa la gara seniores maschile in 30’35”. Il ventiduenne veronese si era piazzato quattordicesimo e primo degli italiani nella gara under 23 dei Campionati europei di corsa campestre di Venaria Reale (TO) lo scorso dicembre. 

Fontana Granotto ha preceduto due atleti della squadra vincitrice della medaglia d’argento agli Europei di cross di Torino come Pasquale Selvarolo (30’54”), Osama Zoghlami (30’54”). Iliass Aouani, campione uscente, ha tagliato il traguardo in quarta posizione in 31’18”. 

«Parto tranquillo e giro dopo giro, risalgo. Queste sono le mie caratteristiche. Quando sono andato a prendere Aouani, ho provato un’emozione fortissima. Ho visto che si staccava e ho cercato di tenere. È stato bellissimo», ha affermato Marco Fontana Granotto dopo aver tagliato il traguardo. 

Foto: Francesca Grana/FIDAL

Il burundese Egide Ntakaturimana, portacolori della Casone Noceto, ha vinto la gara valevole per il campionato di società in 30’16” davanti a Joseph Kimutai (30’18”) e Bernard Wambua (30’19”). 

Abderrazak Gasmi si è aggiudicato il titolo italiano under 23 in 31’34” davanti ad Alain Cavagna (31’53”) e Nicolò Bedini (32’04”). 

Indietro
Pagina 1 di 2
Avanti

Articoli correlati

Mondiali di Cross: bis di Beatrice Chebet e Jacob Kiplimo

30 Marzo, 2024

Ai Mondiali di cross a squadre il dominio del Kenya è quasi assoluto: 4 successi e un secondo posto nella gara under 20 femminile alle spalle dell’Etiopia. Sulla carta, quelli che si sono svolti a Belgrado il sabato di Pasqua 30 marzo sono stati i 45° Campionati mondiali di cross, ma in pratica si sono […]

Mondiali indoor: Tecuceanu quarto, Iapichino settima

04 Marzo, 2024

Larissa Iapichino finisce settima a nove centimetri dal podio (6,69 m al quinto salto) al termine di una gara condizionata dai crampi. Catalin Tecuceanu chiude la finale degli 800 metri al quarto posto in 1’46”39. Semifinale da dimenticare per Giada Carmassi, che in batteria aveva ottenuto il primato personale con 8”03. Bilancio: l’Italia è sedicesima […]

Mondiali indoor: bronzo di Fabbri nel getto del peso

02 Marzo, 2024

Arriva la prima medaglia per l’Italia ai Campionati mondiali indoor di Glasgow: Leonardo Fabbri nel getto del peso è terzo con 21,96 metri. Magnifica Sveva Gerevini nel pentathlon: quarta col record italiano e il miglior piazzamento mondiale nella storia azzurra delle prove multiple. I crampi frenano Chituru Ali nella finale dei 60 piani (ottavo). Nelle […]