Domenica la Miglianico Tour

Come da tradizione, nella seconda domenica d’agosto anche quest’anno i riflettori della corsa si accenderanno su Miglianico (CH) per la 43a edizione della Miglianico Tour, la corsa su strada del calendario nazionale Fidal organizzata dal GS Ades guidato da anni con impegno e sacrifici da Nicola Mincone. Iscrizioni ancora aperte per gli appassionati, lista invece già definita per i top runner, impegnati sui 18 km (due giri): saranno al via i kenioti vincitori delle ultime due edizioni: Nicodemus Biwott (2011) e Paul Tiongik (2012). Biwott torna a Miglianico per la terza volta: era infatti presente anche nel 2009 quando la gara tolse il montepremi per devolvere il tutto a favore delle popolazioni terremotate. All’esordio sul tracciato, invece, Riccardo Passeri, giovane rappresentante dell’Areonautica Militare, con buoni risultati nelle gare in pista dai 3.000 ai 10.000 m. Tornano poi a Miglianico Marcella Mancini (tre vittorie, un secondo e un quarto posto), Laura Giordano (due vittorie) e l’italo romena Ana Nanu (una vittoria e due terzi posti)   mentre debuttano le gemelle romagnole Facciani, Martina sui 18 km e Valentina sui 9 km. Sulla carta il duello si accenderà tra la Faccinai e la Giordano che domenica scorsa ha dato buona prova di efficienza nella 5 Miglia del Garda, a Navazzo di Gargnano (BS). 

Le partenze: 16:30 bambini, 18:00 43^ Miglianico Tour 9 e 18 km.

Articoli Correlati

Fidal: Antonio La Torre nuovo direttore tecnico, Stefano Baldini non rientra
Alfio Giomi, Enrico Castrucci, Virginia Raggi
Bando maratona di Roma – La sindaca Raggi: in caso di ritardo, organizzerà la Fidal 
Stefano Baldini lascia la Fidal
Maratona di Roma
Maratona di Roma: pubblicato il bando per l’organizzazione delle edizioni 2019-2022
Caso Schwazer: due anni a Fiorella e Fischetto, medici Fidal
I miti del mezzofondo a Milano per il libro di Arese