fbpx

Diamond League: a Birmingham brilla Sifan Hassan

07 Giugno, 2015

La giovane olandese di origini etiopi Sifan Hassan ha illuminato le gare di mezzofondo della tappa britannica della IAAF Diamond League all’Alexander Stadium di Birmingham.
La campionessa europea ha conquistato la vetta della Diamond Race sui 1500 aggiudicandosi la gara in 4’00”30 precedendo Abeba Aregawi (4’01”97).

Emozionanti anche se non molto veloci gli 800 maschili dove Nijel Amos ha avuto la meglio in 1’46”77 in volata sul campione europeo Adam Kszczot (1’47”03).
Thomas Longosiwa ha confermato il suo buono stato di forma vincendo in 13’07”26 tre giorni dopo aver corso in 12’59”78 al Golden Gala di Roma.

Sui 3000 siepi femminili Virginia Nyambura si è presa la rivincita sulla connazionale Hyvin Kyeng aggiudicandosi la seconda gara stagionale in Diamond League in 9’24”01. Negli 800 femminili la campionessa del mondo Eunice Sum che si è imposta in 1’59”85.

Il meeting delle West Midlands ha regalato una spettacolare gara di giavellotto maschile dove il keniano Julius Yego ha strappato la vittoria a Vitezlav Vezely (secondo con 88.18 m) all’ultimo lancio con un formidabile 91.39m, nuovo record africano e nona misura di sempre.

Fantastica gara sui 200 metri dove la statunitense Janeba Tarmoh ha vinto con lo stesso tempo di 22”29 Allyson Felix. Terza ad un solo centesimo la diciannovenne britannica Dina Asher Smith che si è migliorata da 22”61 a 22”30.

Nei 100 metri maschili lo statunitense Marvin Bracy ha fermato il cronometro in 9”93 precedendo Adam Gemili che è diventato il centesimo sprinter della storia a infrangere la barriera dei 10 secondi con 9”97.

Progresso per Alessia Trost, quinta nel salto in alto con 1.91 nella gara vinta da Kamila Lichwinko con 1,97.

Il meeting di Birmingham ha fatto registrare tanti risultati di prestigio come il record dello stadio di Sandra Perkovic nel disco con 69.23, il 17.40 nel triplo maschile di Christian Taylor, il 4.72 di Fabiana Murer nell’asta femminile, l’8.35 di Greg Rutherford nel salto in lungo e il 12”58 di Dawn Harper Nelson nei 100 ostacoli femminili.

Articoli correlati

Memorial Van Damme: Hassan e Nyonsaba stelle del mezzofondo

04 Settembre, 2021

Sifan Hassan e Francine Nyonsaba sono state le grandi protagoniste delle gare di mezzofondo del Memorial Ivo Van Damme dedicato al vice campione olimpico degli 800 e 1500 metri di Montreal 1976 Ivo Van Damme, morto giovanissimo in un tragico incidente stradale.  La campionessa olimpica dei 5000 e dei 10000 metri Sifan Hassan ha avvicinato il suo primato mondiale del miglio fermando il cronometro in 4’14”75, a due […]

Losanna – Un altro trionfo di Ingebrigtsen

27 Agosto, 2021

Sui 3.000 m del meeting Diamond League di Losanna, Ingebrigtsen batte di misura Aregawi. Gaia Sabbatini nona nei 1.500 m (4’10”61). Quinto Tamberi, sesto Weir, settimo Desalu. Il campione olimpico dei 1.500 m, Jakob Ingebrigtsen, ha vinto i 3.000 m al meeting “Athletissima” di Losanna battendo in volata l’etiope Beihu Aregawi fermando il cronometro in […]

Grande notte di mezzofondo nella tappa della Diamond League di Doha

30 Maggio, 2021

Grande notte di mezzofondo nella seconda tappa della Diamond League al Qatar Sports Club di Doha, sede dei Mondiali 2019. Il Kenya ha dominato le prove sulle distanze più lunghe vincendo gli 800 metri con Wycliffe Kinyamal e Faith Kipyegon, i 5000 metri femminili con la giovane Beatrice Chebet sui 3000 metri femminili, Norah Jeruto […]

Gateshead, ancora bene Gaia Sabbadini: è quinta nei 1500

24 Maggio, 2021

Pochi giorni dopo il quarto posto di Ostrava, la due volte campionessa italiana indoor conquista un prestigioso quinto posto. Filippo Randazzo vola a 8.11 metri. Luminosa Bogliolo è terza sui 100 ostacoli. I campioni europei dei 1500 metri Laura Muir e Jakob Ingebrigtsen hanno illuminato una buona serata di mezzofondo nella prima tappa della Diamond […]