fbpx
Foto Giancarlo Colombo

Cross Edimburgo: dodici azzurri e un cast stellare

Saranno dodici gli azzurri in partenza verso Edimburgo dove sabato pomeriggio si svolgerà il tradizionale Great Edinburgh International Cross Country sul mitico tracciato di Holyrood Park nella residenza reale.
La tappa scozzese del Circuito IAAF Cross Country Permits offrirà un grande pomeriggio di corsa campestre con una gara di 4 km dai contenuti stellari e una serie di prove valevoli per il triangolare internazionale tra le rappresentative dell’Europa, della Gran Bretagna e degli Stati Uniti.

Dopo i brillanti risultati ottenuti agli ultimi Europei di Cross di Samokov, l’Italia sarà rappresentata dai quattro “moschettieri” azzurri Yeman Crippa, Said Ettaqy, Yohannes Chiappinelli e Alessandro Giacobazzi, che con una formidabile prestazione di squadra hanno portato l’Italia Juniores sul gradino più alto del podio. Il campione europeo Crippa vestirà la maglia del Team Europe per il secondo anno consecutivo e cercherà di migliorare il già brillante secondo posto conquistato lo scorso anno a Holyrood Park.

Nella gara seniores saranno al via Stefano La Rosa, ottavo a Samokov, e Ahmed El Mazoury che insieme hanno vinto una splendida medaglia di bronzo agli Europei di Samokov. Nella gara a squadre femminile seniores difenderanno i colori della selezione del Vecchio Continente le piemontesi Elena Romagnolo e Valeria Roffino.
Irene Baldessari e Marco Pettenazzo disputeranno invece la staffetta mista 2x1km.

Saranno tante le stelle in gara in questa competizione a squadre. Su tutti spiccano i primi tre classificati della gara seniores maschile degli Europei: gli ex keniani Arikan Kemboi e Ali Kaya, primo e secondo per la Turchia, Alemayehu Bezabeh, ex etiope in gara per la Spagna, che ha vinto il bronzo continentale dopo i due ori vinti nel 2009 e nel 2013.

La Gran Bretagna schiererà la campionessa europea seniores Gemma Steel e l’argento Kate Avery che dovranno vedersela con la campionessa europea dei 5000 metri in pista Meraf Bahta, ex eritrea che gareggia per la Svezia, la francese Sophie Duarte (campionessa europea nel 2913), l’irlandese Fionnuala Britton (due volte vincitrice del titolo europeo nel 2011 e nel 2012) e la belga di origini etiopi Almenesh Belete (quarta a Samokov). Ha dato invece forfeit per un recente attacco influenzale il campione mondiale, olimpico e europeo dei 5000 e dei 10000 metri Mo Farah, che era stato originariamente inserito nella squadra europea.

La gara internazionale di 4 km si preannuncia davvero spettacolare visto il campo di partenti composto da atleti di grandissimo talento come il due volte campione del mondo dei 1500 metri Asbel Kiprop, vincitore a Edimburgo nel 2012 ma “solo” terzo lo scorso anno nella competizione vinta dallo statunitense Garreth Heath, Silas Kiplagat, vice campione del mondo sui 1500 a Daegu sui 1500 e quarto atleta di tutti i tempi sui 1500 metri con 3’27”64, Japhet Korir, diventato il più giovane campione del mondo di cross della storia nel 2013, il keniano Jairus Birech, il migliore specialista mondiale sui 3000 siepi nel 2014, il quarantenne Bernard Lagat, campione del mondo sui 1500 e sui 5000 metri a Osaka 2007 e tre volte iridato sui 3000 ai Mondiali Indoor, lo statunitense Dathan Ritzenheim, vincitore al Campaccio davanti a Andrea Lalli e Daniele Meucci e l’etiope Yomif Kejelcha, campione del mondo juniores sui 5000 metri a Eugene.

Cross della Vallagarina:

E’ stata presentata ieri sera a Rovereto la 38ma edizione del Cross della Vallagarina organizzato dalla Quercia Rovereto di Carlo Giordani. La popolare gara roveretana vedrà al via una pattuglia di africana guidata dai keniani Hosea Kimeli Kisorio, Daniel Kipkirui Ngeno e Rodger Mayo e dall’ugandese Robert Chemonges. Tra gli europei in gara domenica l’ex campione europeo juniores di cross Vasyl Matvichuk e gli italiani Samuele Dini, Jamel Chatbi, Merium Crespi, Yassine Rachik, Gabriele Carletti e Paolo Zanatta.

In campo femminile le principali protagoniste saranno la medaglia di bronzo degli Europei Indoor 2007 sui 3000 metri e due volte finalista mondiale sui 5000 metri Silvia Weissteiner, Federica Dal Ri, Silvia La Barbera e le keniane Linah Cheruto e Eunice Chebet.

Articoli Correlati

I migliori italiani contro la “Generazione Z” dell’Africa alla Cinque Mulini
Cesare Maestri
Cross della Vallagarina: Cesare Maestri riporta l’Italia al successo
Hellen Obiri cross di Elgoibar
Obiri vince il cross di Elgoibar per il secondo anno consecutivo
Traguardo Cross del Campaccio
Doppietta etiope al cross del Campaccio
Campaccio Crippa, Battocletti e Dossena
Crippa, Battocletti e Dossena al via del 63° Campaccio
Nadia Battocletti, europei di cross oro
Europei di cross: oro di Nadia Battocletti, Italia terza nel medagliere