fbpx

Corsa dei Santi, in 1500 a Roma per solidarietà

01 Novembre, 2021

Dopo l’edizione virtuale del 2020, oltre 1500 runner hanno partecipato a Roma alla 13^ edizione della “Corsa dei Santi sponsored by Melinda”, la corsa di 10 chilometri promossa da Missioni Don Bosco.

E’ stata una bella festa di sport e solidarietà, con i partecipanti che hanno corso sotto la pioggia attraverso alcune tra le vie e le piazze più celebri e belle della Capitale, contribuendo con il loro gesto a sostenere il progetto solidale di questa edizione.

La corsa, infatti, si propone ogni anno di dare maggiore visibilità ad importanti progetti benefici realizzati da Missioni Don Bosco nel mondo. Per questo, è stata attivata una campagna di raccolta fondi attraverso un numero solidale, 45586, e diversi testimonial, tra i quali le due atlete olimpiche e paralimpiche Fiona May e Oxana Corso, e il cantante Moreno, sono stati ospiti dello speciale di Mattino Cinque dedicato alla corsa, che è andato in onda su Canale 5 durante la gara.

Il progetto solidale che è stato supportato quest’anno, si intitola “Ridiamogli la loro infanzia” e mira a combattere e prevenire lo sfruttamento minorile in Colombia attraverso lo sviluppo di un piano globale teso a prevenire ogni forma di sfruttamento, proponendo un progetto di vita alternativo per famiglie, bambini e ragazzi di strada. 

Per ciò che concerne la gara, in campo femminile non poteva esserci vittoria più simbolica. Prima sul traguardo è arrivata Sara Carnicelli (35:39), portacolori dell’Athletica Vaticana che era presente con un nutrito gruppo di runner. “Sono felice di aver vinto questa gara così importante a livello solidale – ha detto Carnicelli – e soprattutto sono orgogliosa di averla vinta per la mia società sportiva. Questa è una gara dal fascino unico e correre dentro il centro storico pensando di poter aiutare con il mio gesto chi soffre l’ha resa ancor più bella”.

In campo maschile, invece, successo per l’atleta trevigiano della Trevisateltica Stefano Ghenda, che in 32:25 ha tagliato per primo il traguardo di fronte Piazza San Pietro. “In una gara così importante – ha detto Ghenda – non conta vincere, ma esserci. Sono contento che con la mia partecipazione ho contribuito ad aiutare il progetto solidale e questo vale più di una vittoria”.

Articoli correlati

Kotut e Tsehay trionfano alla maratona di Firenze

28 Novembre, 2021

Il keniano Cyprian Kotut e l’etiope Tsehay Alemu Maru hanno conquistato il successo nella trentasettesima edizione dell’Asics Firenze Marathon. Cyprian Kotut ha realizzato la seconda prestazione più veloce di sempre alla Maratona di Firenze con l’ottimo tempo di 2h08’59” avvicinandosi di 19 secondi al record della manifestazione detenuto dal 2006 dal connazionale James Kutto con […]

Arnaudo 25ma nel Cross di Santiponce

22 Novembre, 2021

Vicino a Siviglia, nel prestigioso cross International de Italica vincono Jeruto e Kwizera Norah Jeruto ha vinto il prestigioso Cross Internacional de Italica a Santiponce vicino a Siviglia in 24’22” sulla distanza dei 7910 battendo per un solo secondo la vice campionessa mondiale dei 5000 metri di Doha 2019 Margaret Kipkemboi Chelimo al termine di […]

Kiplimo, record del mondo in mezza maratona

21 Novembre, 2021

Jacob Kiplimo ha stabilito il nuovo primato mondiale della mezza maratona fermando il cronometro in 57’31” a Lisbona. Il ventenne ugandese tesserato per l’Atletica Casone Noceto ha tolto un secondo al precedente record stabilito dal keniano Kibiwott Kandie lo scorso anno a Valencia con 57’32”. In quell’occasione Jacob Kiplimo si classificò secondo in 57’37”. Kiplimo […]

Verona riabbraccia la sua maratona

21 Novembre, 2021

Dopo due anni si è svolta al cospetto dell’Arena in piazza Bra la 20^ edizione della Hoka Verona Marathon con 5000 partecipanti Sulle strade scaligere si è festeggiato il ritorno della distanza regina grazie alla 20^ Hoka Verona Marathon. Non si correva la maratona nel centro cittadino dal novembre 2019 e la voglia di ritrovarsi in […]