fbpx

Castelbuono: vince Lokumet, terzo Neka Crippa

Castelbuono: vince Lokumet, terzo Neka Crippa

27 Luglio, 2021
La corsa più antica d’Europa (95 edizioni) è tornata dopo aver saltato il 2020 per pandemia. Neka Crippa, terzo, è il primo degli italiani.

La 95ª edizione del “Giro podistico di Castelbuono”, la gara di corsa su strada più antica d’Europa, ha portato alla ribalta il keniano Mark Lokumet, classe 1999, p.b. di 13’01” nei 5.000 m, che ha coperto gli 11,340 km di altimetria non facile in 35’17” precedendo sul traguardo il più conosciuto Olivier Irabaruta, burundiano di stanza in Italia con la maglia della Quercia Trentingrana (35’20”), impegnato fino agli ultimi metri dalla strenua resistenza di Neka Crippa (35’25”). «Ho fatto una gran bella gara – il commento a caldo di Crippa – ci ho provato dopo il quinto giro, ho provato a dare una scossa attaccando sulla salita di Mario Levante, ma gli avversari sono rimasti lì e alla fine hanno avuto la meglio. Pubblico stupendo, ma questo me lo avevano detto i miei compagni quando mi hanno parlato del Giro». Quinto e secondo degli italiani è Ahmed Ouhda seguito dal compagno di squadra (Casone Noceto) Ilias Aouani, preceduti entrambi dallo svedese Nilsson, quarto in 35’47”. Il migliore dei siciliani è stato Alessio Terrasi, già campione italiano di maratona, quattordicesimo assoluto in 37’49. 

Passaggio in piazza Margherita
Cadetti in gara nel Trofeo della Province 

Per la seconda volta a Castelbuono la giornata di gara è stata aperta dal Trofeo delle province, riservato ai giovani mezzofondisti della categoria Fidal “Cadetti” (14-15 anni): 33 atleti in rappresentanza di otto delle nove province siciliane. Vittoria per la provincia di Trapani, seguita da Palermo e Messina. Nella categoria Cadette Palermo ha preceduto Ragusa e Messina. A livello individuale sono emersi i fratelli Simone e Federica Borromini, tesserati per la Bike Caltavuturo, vincitori delle rispettive prove.

La classifica:

1. Mark Owon Lomuket (KEN) 35’17 
2. Oliver Irabaruta (U.S. Quercia Trentingrana / BUR) 35’20
3. Nekagenet Crippa (C.S. Esercito) 35’25 
4 David Nilsson (SWE) 35’47 
5. Ahmed Ouhda (ATL. Casone Noceto) 36’01
6. Iliass Aouani (ATL. Casone Noceto) 36’20
7. Italo Quazzola (ATL. Casone Noceto) 36’21 
8. Jorge Blanco (ESP) 36’25
9. Daniele D’Onofrio (Daunia Running) 36’30 
10. Alessandro Giacobazzi (Aeronautica) 36’38

Articoli correlati

Bravo Meslek! 3’36”04 nei 1.500 metri

31 Luglio, 2022

Di Marta Zenoni sui 1.500 m e Sintayehu Vissa sugli 800 m le altre vittorie del mezzofondo azzurro al meeting “Sport e Solidarietà” di Lignano Sabbiadoro La trentatreesima edizione del Meeting Sport e Solidarietà di Lignano Sabbiadoro ha regalato tre vittorie italiane nel mezzofondo: Ossama Meslek e Marta Zenoni sui 1.500 m, e Sintayehu Vissa […]

Aouani secondo a Castelbuono

26 Luglio, 2022

L’azzurro è arrivato a Palermo carico del lavoro svolto in quota a St.Moritz in vista della maratona dei Campionati europei, ed è stato preceduto solo dal formidabile keniano Isaac Kipkemboi Too Ventesimo successo keniano nel Giro di Castelbuono, giunto martedì 26 luglio all’edizione numero 96. A tre chilometri dalla fine, sulla salita Mario Levante, una […]

Tutti i numeri dei Mondiali di Eugene

26 Luglio, 2022

Dopo il bilancio della spedizione azzurra, ecco una sintesi in cifre del valore tecnico dei Campionati mondiali di atletica appena conclusi Nella sua più che centenaria storia (inaugurato nel 1919), il campo di atletica dell’Università dell’Oregon (poi intitolato a Bill Hayward, capo allenatore della stessa università dal 1904 al 1947) di primati e grandi atleti […]

News Allenamento Equipment Salute Correre