fbpx

Alex Zanardi: “a Kona per migliorarmi”

Un’altra competizione, un’altra avventura al limite. Dopo l’esaltante esperienza dello scorso anno, Alex Zanardi si presenta nuovamente all’appuntamento con la gara di endurance più dura al mondo: il 10 ottobre 2015 a Kona, sarà al via dell’Ironman delle Hawaii, con tutta la voglia e l’energia della prima volta, e anche di più, perché l’obiettivo è quello di migliorare l’eccezionale risultato della passata edizione.

Zanardi prima della partenza per questa nuova sfida racconta: “È passato un anno, ho qualche capello bianco in più ma sono di nuovo qui per riprovarci. Sportivamente parlando è stata una stagione bellissima, ho portato a casa tutti i risultati che sognavo e il lavoro di preparazione è stato fondamentale”.

Al fianco di Alex c’è l’Equipe Enervit di cui fa parte Francesco Chiappero, suo preparatore atletico. È infatti un lavoro di squadra quello che serve per affrontare al meglio questa avventura di endurance estremo.
“Rispetto allo scorso anno ho avuto un mese in più per prepararmi alla gara – prosegue – Con l’Equipe Enervit ci siamo concentrati per sfruttare questo mese per migliorare la capacità di resistenza del mio fisico. Sulla base dei calcoli e dei dati raccolti, abbiamo messo a punto il piano alimentare e di integrazione di tutta la gara. Speriamo che quest’anno le condizioni meteo siano migliori e che io riesca a ritoccare il mio record”.

Articoli Correlati

Triathlon per tutti con accetta la sfida
Triathlon per tutti
Scienza e nutrizione: nasce equipeenervit.com
Booster Elite Evo2, la nuova generazione di gambali a compressione
Enervit
Nasce Enervit Nutrition Center
Alimentazione funzionale: elogio del cacao, non del cioccolato
Zanardi: "Volevo solo pedalare… ma sono inciampato in una seconda vita"