Daniele Meucci

We Run Rome: Meucci chiude il 2018 con il sorriso

Foto Giancarlo Colombo
Di: Diego Sampaolo

L’azzurro Daniele Meucci e  l’israeliana Lonah Chemtai Salpeter si sono imposti nell’ottava edizione dell’Atleticom We Run Rome, che ha attraversato tutti i luoghi di maggiore fascino della capitale. Meucci ha tagliato il traguardo alle Terme di Caracalla in 29’05” davanti al keniano James Kibet (vincitore alla We Run Rome 2017 e al Campaccio 2018) e all’altro azzurro Stefano La Rosa, accreditati dello stesso tempo.

“E’ stato entusiasmante correre a Roma – ha commentato Meucci dopo il traguardo – Ho capito che avrei potuto vincere quando mi sono reso conto che nelle salite gli avversari non riuscivano a staccarmi. Ho avuto pazienza e all’ottavo chilometro ho piazzato l’attacco decisivo. Dovevo ripartire, ce l’ho fatta e sono tornato a vincere. Sul percorso ho sentito tante volte il mio nome”.

Ho già scelto di correre la Maratona di Roma del 7 Aprile e i Mondali di Doha” ha poi annunciato il campione europeo di maratona 2014.

La gara femminile

L’israeliana Lonah Salpeter ha dominato la gara femminile in 31’46” precedendo l’ucraina Sofia Yaremchuk (33’34”) e Maria Chiara Cascavilla (34’22”).

 

“Sono contenta di aver vinto ancora in Italia dopo il successo alla Maratona di Firenze – ha commentato la vincitrice – Quando sono partita da Israele l’altro giorno con mio marito e mio figlio ho detto a loro che volevo battere il record del percorso di Tirunesh Dibaba e concludere l’anno nel migliore dei modi”.

Articoli Correlati

Meucci e Salpeter alla We run Rome 
Crippa e Meucci guidano l’Italia agli Europei di cross a Tilburg
Daniele Meucci
Meucci cambia allenatore: da Magnani al binomio Caimmi-Bertucci
Daniele Meucci sul podio a Pettinengo: “Ora penso ai cross”
Daniele Meucci
Meucci nono alla 20km di Parigi
Mezza maratona di Praga: Meucci e Faniel in una gara stellare