fbpx

Meucci: così il Covid mi ha fermato

29 Giugno, 2021
Foto Giancarlo Colombo

Il campione azzurro di maratona Daniele Meucci si affida ai social per spiegare il forfait olimpico

Lo scorso 11 aprile era tra gli azzurri più attesi al via della maratona nell’aeroporto di Siena-Ampugnano. La corsa su cui erano puntati i riflettori di tutto il mondo delle lunghe distanze perché sostanzialmente segnava il rientro alle gare dopo il secondo lockdown. Ad attenderlo a Siena c’era una sorta di “spareggio” per il terzo posto disponibile nella squadra Olimpica di maratona, vista la convocazione già allora certa di Faniel Ghebrehiwet e di Rachid.
Una possibilità da giocarsi contro l’avversario di sempre, Stefano La Rosa, e Yassine El Fathaoui. Ma il suo nome dalla starting list sparì a poche ore dal via.
Si seppe che l’assenza era dovuta al Covid, ma anche che avrebbe riprovato a Milano, il 16 maggio. Poi però, più nulla. Daniele Meucci è come scomparso dai “radar”.

Oggi, è lo stesso campione europeo di maratona di Zurigo 2014 a far sapere a tutti come è andata e a raccontarsi attraverso il suo profilo Instagram.

Chi mi conosce sa che sono poco social ma in questo momento è il modo migliore per far sapere a chi tifa per me il vero motivo per cui non potrò partecipare alle olimpiadi…” esordisce Daniele Meucci in un post in cui compare in barca, di spalle.

Una serie di eventi sfortunati si sono succeduti – racconta Daniele Meucci – Il tutto è partito dalla cancellazione della maratona di Berna a 2 giorni dalla competizione. Tale cancellazione, per non buttare mesi di allenamento, mi ha fatto decidere di rimanere una settimana in più in kenya e presentarmi al via di quella di Dresda (settimana successiva). In quella “maledetta” settimana ho però contratto il covid. Superata la malattia ho cercato di riprendere una condizione fisica per poter dare una prova di efficienza ma purtroppo sono uscite infiammazioni ai tendini che mi hanno costretto a stare fermo e con un grosso amaro in bocca rinunciare.. ma...#pisanonsipiega ….”

Deluso dalla sfortuna degli eventi, ma non rassegnato. Forza Daniele Meucci!

Articoli correlati

Padova, Kipchirchir vince con il quinto miglior tempo mondiale

26 Settembre, 2021

Nella mezza maratona di Padova il keniano Victor Kipchirchir chiude primo con un ottimo 59’19”, fra le donne la più veloce è Rahma Tusa (1h09’06). Daniele Meucci è quinto: “È stato un buon test tenendo conto che non correvo una mezza maratona da due anni”.  Grande prestazione alla Padova Half Marathon del keniano Victor Kipchirchir […]

Adola e Gebrselase vincono la maratona di Berlino

26 Settembre, 2021

L’etiope Guye Idemo Adola ha conquistato la vittoria alla Maratona di Berlino in 2h04’45” davanti al sorprendente keniano Bethwell Yegon (2h06’14”) e al tre volte vincitore di questa manifestazione Kenenisa Bekele (2h06’47”). Adola si mise in luce nel 2014 vincendo la medaglia di bronzo ai Mondiali di mezza maratona di Copenaghen. Corse in 2h03’46” nella […]

Maratona di Berlino con Bekele e Gebrekidan

25 Settembre, 2021

Al via domenica 26 settembre la quarantasettesima edizione della BMW Berlin Marathon. Favoriti dai pronostici, l’etiope Kenenisa Bekele, già vincitore dell’edizione del 2019 che guida il gruppo dei top runner, e la connazionale Hiwot Gebrekidan, tra le donne. Kenenisa Bekele guida la starting list della quarantasettesima edizione della BMW Berlin Marathon in programma domenica 26 […]

Parma Marathon presenta la nuova medaglia

24 Settembre, 2021

E’ stata presentata la medaglia che attenderà i finisher di ogni distanza della quinta edizione di Parma Marathon “Innamorarsi di…” in inglese “I’m in love with…” è il messaggio che ruota attorno alla quinta edizione di Parma Marathon in programma domenica 17 ottobre.  Innamorarsi o tornare ad innamorarsi di questo sport, della corsa, della maratona. […]