Valeria Straneo argento mondiale in maratona

Valeria Straneo argento mondiale in maratona

10 Agosto, 2013

L’avventura mondiale degli azzurri si apre con il giorno più bello di Valeria Straneo, che dopo aver condotto e fatto selezione per 40 km, chiude al secondo posto la maratona, preceduta solo dalla keniota Edna Kiplagat, al secondo successo dopo Daegu 2011. Gara con ottimi tempi: 2:25’44” Kiplagat, 2:26’57 Straneo, 2:27’44” per la giapponese Fukushi, terza. Sesta Emma Quaglia, al termine di una prova tutta in rimonta, dal primo avvistamento al termine del primo dei tre giri, quando era transitata in trentaduesima posizione.

“Non ci credo ancora – ha detto a caldo Valeria -. Al trentacinquesimo chilometro mi sono girata e non ho visto nessuno. Mi sono chiesta cosa stesse succedendo, cosa stessi combinando. Sono riuscita a idratarmi di continuo e a bagnarmi molto, così non ho sofferto il caldo, che del resto non temo particolarmente”.

Una medaglia d’argento impensabile fino a qualche anno fa. La trentasettenne piemontese, nata ad Alessandria il 5 Aprile 1976, ha corso un’incredibile gara di testa dal primo metro all’interno dello Stadio Luzhniki fino a dopo il quarantesimo chilometro quando la campionessa del mondo in carica di Daegu Edna Kiplagat ha sferrato l’attacco decisivo in prossimità dell’immenso Stadio della capitale russa. 

La trentatreenne Edna Kiplagat ha bissato il trionfo di Daegu tagliando il traguardo in 2h25’44” staccando la maratoneta alessandrina di 14 secondi. La medaglia di bronzo è stata vinta da un’altra trentenne Kayoko Fukushi (31 anni) in 2h27’45”. La Kiplagat è la prima donna nella storia dei mondiali capace di vincere due titoli consecutivi nella maratona. 

La trionfale giornata italiana è stata completata dal brillantissimo sesto posto della genovese Emma Quaglia che é entrata nella top-eight con un sesto posto da favola in 2h34’16”. 

La gara si è svolta in una giornata calda con una temperatura di 27°C e un’umidità del 66%.

Articoli correlati

Crippa: “A Parigi tutto può succedere”

27 Maggio, 2024

Yeman Crippa ai microfoni della CorrereTV racconta il suo avvicinamento a Europei e Olimpiadi. Ma non solo… Tra poco gli Europei di Roma, prima tappa e subito dopo testa alle Olimpiadi di Parigi.Prosegue il percorso di avvicinamento di Yeman Crippa verso gli obiettivi di questa stagione ricca di appuntamenti importanti.L’azzurro ha da poco testato il […]

London Marathon: sfida stellare tra le donne

19 Aprile, 2024

La London Marathon propone il confronto diretto tra l’etiope Tigist Assefa, primatista del mondo, e le keniane Brigid Kosgei (ex primatista del mondo) e Peres Jepchirchir (campionessa olimpica). Al via anche Joyciline Jepkosgei (KEN) e Yalemzerf Yehualaw (ETH), che hanno vinto a Londra rispettivamente nel 2021 e nel 2022. Nel mirino il “vero” primato del […]

Boston Marathon: Trionfo di Obiri e Lemma

16 Aprile, 2024

Hellen Hobiri in 2:22’37” e Sisay Lemma in 2:06’17” hanno vinto la 128ª BAA Boston Marathon, candidandosi per un posto in squadra ai Giochi olimpici. I più veloci dei circa 300 italiani sono stati Giovanni Grano (2:19’56”) e Chiara Bondi (3:15’51”). La centovettottesima edizione della Maratona di Boston, la più antica maratona del mondo, ha […]

Maratona di Boston: Obiri e Chebet difendono il titolo

14 Aprile, 2024

La due volte campionessa del mondo dei 5000 metri Hellen Obiri difenderà il suo titolo alla BAA Boston Marathon il 15 Aprile 2024 nel giorno dedicato alla Festa nazionale del Patriot’s Day.  Obiri é una delle quattro vincitrici passate della Maratona di Boston iscritte all’edizione di quest’anno. Le altre tre sono la keniana Edna Kiplagat, due volte vincitrice a Boston nel 2017 […]